Italia markets open in 4 hours 57 minutes
  • Dow Jones

    33.821,30
    -256,33 (-0,75%)
     
  • Nasdaq

    13.786,27
    -128,50 (-0,92%)
     
  • Nikkei 225

    28.578,71
    -521,67 (-1,79%)
     
  • EUR/USD

    1,2038
    -0,0003 (-0,02%)
     
  • BTC-EUR

    46.564,11
    +700,48 (+1,53%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.283,05
    +48,64 (+3,94%)
     
  • HANG SENG

    28.628,01
    -507,72 (-1,74%)
     
  • S&P 500

    4.134,94
    -28,32 (-0,68%)
     

Settimana al Ribasso per il Cambio Euro Dollaro

Angelo Papale
·2 minuto per la lettura

Per il cambio euro dollaro questa settimana è stata un nulla di fatto. Anzi ha sfondato la soglia di 1.18000 considerata una zona psicologica. Questa debolezza dell’euro nei confronti del dollaro è dovuta essenzialmente al grandissimo ritardo sul piano vaccini dei diversi Paesi europei, soprattutto in Italia.

Diversamente, la Gran Bretagna ha vaccinato quasi la totalità della popolazione con vaccino AstraZeneca e stanno preparando le prime aperture. Anche negli USA le vaccinazioni proseguono a gonfie vele, facendo rivedere agli analisti le prospettive di una ripresa.

Nonostante i ritardi in Italia, Draghi assicura la vaccinazione della maggior parte della popolazione entro novembre. Intanto nella giornata odierna c’è stato il Summit dei leader UE proprio per parlare della faccenda esportazione vaccini. Gli stessi hanno opinioni diverse circa le modalità d’azione. In aggiunta al problema vaccini si aggiunge la questione Turchia ed immigrati.

Cambio euro dollaro, aumenta la fiducia delle aziende tedesche

A dispetto di quanto può emergere dall’andamento del cambio euro dollaro di questa settimana, i dati provenienti da Germania è Italia sono positivi. L’indice IFO sulla fiducia delle aziende tedesche risulta maggiore rispetto alle previsioni degli analisti (96,6 vs 93,2).

Anche il sub-indice inerente alle aspettative di business dà segnali positivi e maggiori rispetto alle aspettative (100,4 vs 95). Spostandoci nel nostro Paese, la fiducia dei consumatori e delle aziende italiane nel mese di marzo aumentano in misura maggiore rispetto alle aspettative, la fiducia dei primi registra un valore di 100,9 contro 100,7 preventivato.

La fiducia delle aziende aumenta da 99,5 a 101,2 con una previsione di 99,4. Stasera alle 21:30 ci sarà la pubblicazione del COT da parte del CFTC sulle posizioni speculative sull’euro. Si ricorda che il valore precedente è pari a 90.000 unità.

Quando finirà il ritracciamento per il cambio EUR/USD?

La giornata odierna il cambio euro dollaro sta recuperando lo 0,26% rispetto alla chiusura della sessione di ieri. Quattro giorni fa c’è stata la forte rottura del livello 1.19150, zona superiore della precedente fase laterale.

Come già detto nei precedenti articoli, il cambio sta puntando verso 1.16706, limite inferiore della zona laterale. Il valore del cambio si sta allontanando sempre di più dalla media a 21 periodi, evidenziando la difficoltà della moneta europea. Approfondendo l’analisi con l’indicatore RSI, la forza ribassista ha fatto arrivare lo stesso nella zona di ipervenduto.

Per poter avere uno spunto tecnico, bisogna attendere come si comporta il cambio sul limite inferiore citato prima, zona di probabile inversione e ripresa del trend rialzista.

Per uno sguardo a tutti gli eventi economici di oggi, controlla il nostro calendario economico.

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE: