Italia markets close in 5 hours 20 minutes
  • FTSE MIB

    26.120,90
    +267,91 (+1,04%)
     
  • Dow Jones

    34.899,34
    -905,06 (-2,53%)
     
  • Nasdaq

    15.491,66
    -353,54 (-2,23%)
     
  • Nikkei 225

    28.283,92
    -467,70 (-1,63%)
     
  • Petrolio

    71,56
    +3,41 (+5,00%)
     
  • BTC-EUR

    50.734,92
    +1.861,10 (+3,81%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.432,43
    -22,98 (-1,58%)
     
  • Oro

    1.798,00
    +9,90 (+0,55%)
     
  • EUR/USD

    1,1292
    -0,0028 (-0,25%)
     
  • S&P 500

    4.594,62
    -106,84 (-2,27%)
     
  • HANG SENG

    23.852,24
    -228,28 (-0,95%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.139,46
    +49,88 (+1,22%)
     
  • EUR/GBP

    0,8454
    -0,0034 (-0,40%)
     
  • EUR/CHF

    1,0445
    +0,0005 (+0,05%)
     
  • EUR/CAD

    1,4372
    -0,0099 (-0,69%)
     

Snam, in 9 mesi utile netto sale 7%, ebitda sale 2,8% a 1,7 mld

·1 minuto per la lettura
Il logo di Snam presso la sede centrale a Roma

ROMA (Reuters) - Snam ha chiuso i primi 9 mesi con un utile netto adjusted in crescita del 7,4% a 938 milioni dopo ricavi per oltre 2,33 miliardi, in progresso quasi del 15%, secondo una nota della società.

Snam ha fissato nuovi obiettivi di riduzione di metano, con una riduzione del 55% al 2025 su base 2015 (dal precedente obiettivo del 45%.

L'incremento dei ricavi è stato spinto da quelli regolati (+159 milioni) e quelli dei nuovi business (+143 milioni), oltre al rilascio di 17 milioni di poste patrimoniali pregresse.

Il margine operativo lordo adjusted è salito a 1,71 miliardi, in crescita del 2,8% sui nove mesi 2020 "per la positiva performance del business regolato (+48 milioni).

E' cresciuto il costo del personale "a supporto delle nuove iniziative di business e dei costi connessi al graduale rientro negli uffici", dice la nota.

Gli investimenti tecnici dei primi nove mesi 2021 ammontano a 866 milioni di euro, in aumento di 104 milioni di euro (+13,6%) rispetto ai primi nove mesi 2020 che hanno risentito dei rallentamenti causati dalla pandemia da Covid-19.

Il cda ha deliberato un acconto sul dividendo 2021 pari a 0,1048 euro per azione, con pagamento a partire dal 26 gennaio 2022, con stacco cedola il 24 gennaio e record date 25 gennaio.

Quanto all'evoluzione prevedibile della gestione, legata all'andamento della pandemia, Snam nella nota dice di prevedere un impatto complessivamente limitato rispetto ai risultati economico-patrimoniali di fine 2021 e che valuterà impatti futuri "alla luce dell’evoluzione e della durata della pandemia sia in Italia sia all’estero".

(Stefano Bernabei, in redazione a Milano Sabina Suzzi)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli