Italia markets closed
  • FTSE MIB

    24.636,26
    +89,76 (+0,37%)
     
  • Dow Jones

    33.212,96
    +575,77 (+1,76%)
     
  • Nasdaq

    12.131,13
    +390,48 (+3,33%)
     
  • Nikkei 225

    26.781,68
    +176,84 (+0,66%)
     
  • Petrolio

    115,07
    +0,98 (+0,86%)
     
  • BTC-EUR

    27.007,98
    -39,31 (-0,15%)
     
  • CMC Crypto 200

    625,79
    -3,71 (-0,59%)
     
  • Oro

    1.857,30
    +3,40 (+0,18%)
     
  • EUR/USD

    1,0739
    +0,0006 (+0,05%)
     
  • S&P 500

    4.158,24
    +100,40 (+2,47%)
     
  • HANG SENG

    20.697,36
    +581,16 (+2,89%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.808,86
    +68,55 (+1,83%)
     
  • EUR/GBP

    0,8497
    -0,0014 (-0,16%)
     
  • EUR/CHF

    1,0271
    -0,0016 (-0,15%)
     
  • EUR/CAD

    1,3655
    -0,0046 (-0,33%)
     

Telecom Italia, possibile a giorni MoU su rete unica - Labriola

Il logo Telecom Italia (Tim) su uno smartphone

(Elimina refuso in titolo)

MILANO (Reuters) - L'amministratore delegato di Telecom Italia (Tim) ha espresso fiducia sulla possibilità di raggiungere un accordo preliminare sull'integrazione degli asset di rete con Open Fiber a breve, anche entro qualche giorno.

"C'è stato qualche ritardo, ma non è legato a nessun tipo di attrito, continuo a verificare convergenza degli stakeholder nel portare avanti in questo progetto, non vedo problemi, non vedo attriti", ha detto Pietro Labriola in una video call con i giornalisti dopo i risultati del primo trimestre.

"Sono ottimista sul fatto che si possa chiudere anche abbastanza rapidamente, anche in qualche giorno".

Tim a inizio del mese scorso ha firmato un non disclosure agreement con Cdp, azionista al 60% di Open Fiber e socio di Tim con il 10%, con l'obiettivo di arrivare alla firma di un Memorandum of understanding sulla cosiddetta rete unica entro il 30 aprile.

(Elvira Pollina, editing Francesca Piscioneri)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli