Italia markets closed
  • Dow Jones

    34.871,93
    +613,61 (+1,79%)
     
  • Nasdaq

    15.081,98
    +185,13 (+1,24%)
     
  • Nikkei 225

    29.639,40
    -200,31 (-0,67%)
     
  • EUR/USD

    1,1752
    +0,0056 (+0,48%)
     
  • BTC-EUR

    38.178,48
    +1.093,30 (+2,95%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.124,61
    +15,69 (+1,41%)
     
  • HANG SENG

    24.510,98
    +289,44 (+1,19%)
     
  • S&P 500

    4.464,53
    +68,89 (+1,57%)
     

Tesla amplia forza lavoro in ambito legale e delle relazioni esterne in Cina

·2 minuto per la lettura
Logo Tesla presso un centro commerciale di Pechino

PECHINO (Reuters) - Tesla Inc è alla ricerca di manager per il team legale e per quello che si occupa di relazioni esterne in Cina, come si evince dalle offerte di lavoro pubblicate sull'account Wechat dell'azienda, in un momento in cui l'azienda produttrice di elettriche affronta lo scrutinio pubblico nel Paese in materia di sicurezza e di reclami da parte dei clienti.

Tesla, che ha sede negli Stati Uniti ma produce berline elettriche Model 3 e veicoli sportivi Model Y a Shanghai, sta assumendo responsabili per le relazioni esterne in diverse città cinesi tra cui Pechino, Shanghai e Shenzhen.

L'offerta di lavoro descrive un profilo che dovrebbe occuparsi di relazioni esterne, ma da annunci separati si evince che i manager gestiranno anche le relazioni con il governo.

A maggio Reuters, citando persone vicine alla situazione, aveva riportato la notizia che Tesla era impegnata a migliorare la collaborazione con gli enti regolatori della Cina continentale e a rimpolpare il team che si occupa di relazioni governative.

L'azienda sta assumendo legali specializzati nel campo della costruzione, dell'antimonopolio e della protezione della privacy dei dati ed è anche alla ricerca di responsabili per le relazioni pubbliche.

Ad aprile Tesla è stata presa di mira dai media statali e dagli enti regolatori dopo che una cliente, arrabbiata per la gestione del suo reclamo relativo a un malfunzionamento dei freni, è salita su una macchina Tesla per protestare al salone dell'auto di Shanghai. I video dell'incidente sono diventati virali.

Il mese scorso, la casa automobilistica ha venduto 32.968 veicoli di fabbricazione cinese nel mese di luglio, di cui 24.347 per l'esportazione, come mostrano i dati di settore.

(Tradotto in redazione a Danzica da Michela Piersimoni, in redazione a Roma Stefano Bernabei, michela.piersimoni@thomsonreuters.com, +48 587696616)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli