Italia markets closed
  • FTSE MIB

    24.744,38
    +215,69 (+0,88%)
     
  • Dow Jones

    34.200,67
    +164,68 (+0,48%)
     
  • Nasdaq

    14.052,34
    +13,58 (+0,10%)
     
  • Nikkei 225

    29.683,37
    +40,68 (+0,14%)
     
  • Petrolio

    63,07
    -0,39 (-0,61%)
     
  • BTC-EUR

    51.192,95
    -690,98 (-1,33%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.398,97
    +7,26 (+0,52%)
     
  • Oro

    1.777,30
    +10,50 (+0,59%)
     
  • EUR/USD

    1,1980
    +0,0004 (+0,04%)
     
  • S&P 500

    4.185,47
    +15,05 (+0,36%)
     
  • HANG SENG

    28.969,71
    +176,57 (+0,61%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.032,99
    +39,56 (+0,99%)
     
  • EUR/GBP

    0,8657
    -0,0026 (-0,30%)
     
  • EUR/CHF

    1,1020
    -0,0013 (-0,12%)
     
  • EUR/CAD

    1,4982
    -0,0028 (-0,18%)
     

Test Parte Inferiore Canale Rialzista per il Cambio GBP/USD

Angelo Papale
·2 minuto per la lettura

Per via di una sterlina ultimamente debole, il cambio GBP/USD ha indietreggiato negli ultimi giorni. Questo arretramento arriva dopo un lungo periodo di rialzo della sterlina. Dal lato americano, il dollaro americano sta mostrando i suoi muscoli non solo sulla sterlina, ma anche sulle principali valute estere (compreso l’euro). Secondo l’IG Client Sentiment la maggior parte dei traders sono corti sul cross valutario (48,65% sono long).

Calendario economico cambio GBP/USD

Nella giornata di oggi le notizie sul cambio GBP/USD non sono molte. Soltanto negli USA provengono notizie di una certa rilevanza. Alle 13:30 la Federal Reserve Bank of Chicago pubblicherà i risultati sull’indice di attività della FED. Il risultato del report precedente è pari a 0,66.

Alle 15:00 la notizia che potrebbe scuotere il cross valutario in oggetto. Ci sarà la pubblicazione del report inerente alle vendite di abitazioni da parte dei costruttori. Si prevedono vendite di 6,49 milioni di abitazioni.

Alle 16:30 ci saranno le aste per i buoni del tesoro a 3 mesi e 6 mesi. Nell’emissione precedente il rendimento dei primi è stato pari a 0,030% e dello 0,055% per i secondi.

Canale rialzista per il cambio GBP/USD

Dal mese di ottobre dell’anno scorso, la tendenza rialzista ha dominato il panorama del cambio GBP/USD. A dimostrazione della tendenza, il canale rialzista su time frame giornaliero. Il canale è stato testato varie volte nella parte inferiore, affermandosi un buon supporto.

Nella giornata del 24 e 25 febbraio il cross ha toccato nuovi massimi a 1.42410, rompendo la resistenza del canale, per poi rientrare. Dopo questa sfogata, il cambio sembra perdere vigore andando a testare nuovamente la parte inferiore del canale. Nell’ultima settimana la volatilità del cambio risulta aumentata. Lunedì si è registrata una volatilità media di 95 pips, mentre venerdì la volatilità è stata uguale a 135 pips.

Ciò può provocare degli scossoni che possono influenzare moltissimo il cambio. per chi avesse una visione ribassista, e ipotizzabile attendere una rottura decisa al ribasso del canale rialzista, con un primo obiettivo a 1.36433. In caso di rimbalzo sulla base del canale, il primo target utile potrebbe essere 1.42236.

Per uno sguardo a tutti gli eventi economici di oggi, controlla il nostro calendario economico.

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE: