Italia markets closed
  • FTSE MIB

    22.088,36
    -340,57 (-1,52%)
     
  • Dow Jones

    30.996,98
    -179,03 (-0,57%)
     
  • Nasdaq

    13.543,06
    +12,15 (+0,09%)
     
  • Nikkei 225

    28.631,45
    -125,41 (-0,44%)
     
  • Petrolio

    51,98
    -1,15 (-2,16%)
     
  • BTC-EUR

    26.570,42
    -260,58 (-0,97%)
     
  • CMC Crypto 200

    651,44
    +41,45 (+6,79%)
     
  • Oro

    1.855,50
    -10,40 (-0,56%)
     
  • EUR/USD

    1,2174
    +0,0001 (+0,01%)
     
  • S&P 500

    3.841,47
    -11,60 (-0,30%)
     
  • HANG SENG

    29.447,85
    -479,91 (-1,60%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.602,41
    -15,94 (-0,44%)
     
  • EUR/GBP

    0,8895
    +0,0036 (+0,41%)
     
  • EUR/CHF

    1,0769
    +0,0003 (+0,03%)
     
  • EUR/CAD

    1,5500
    +0,0125 (+0,81%)
     

Thailandia, scoperto scheletro di una balena di più di 3mila anni

Primo Piano
·1 minuto per la lettura
Lo scheletro della balena (Foto FACEBOOK.COM/TOPVARAWUT)
Lo scheletro della balena (Foto FACEBOOK.COM/TOPVARAWUT)

In Thailandia è stato scoperto uno scheletro di balena quasi perfettamente conservato che si ritiene abbia un'età compresa tra 3.000 e 5.000 anni.

Le ossa sono state trovate a inizio novembre a circa 12 chilometri dalla costa, appena a ovest di Bangkok. Si tratta di "una scoperta rara", come l'ha definita alla Bbc Marcus Chua, il ricercatore dell'Università Nazionale di Singapore esperto di questi mammiferi. In Asia, infatti, "ci sono pochi subfossili di balene”, ha chiarito Chua, che è concorde nel ritenere che si tratti di un esemplare di balena di Bryde.

GUARDA ANCHE: Balena salvata sulle spiagge dello Sri Lanka

Le immagini sensazionali del cetaceo, il cui scheletro raggiunge i 12 metri, sono state condivise dal ministro dell'ambiente thailandese, Varawut Silpa-archa, sul suo profilo social. Secondo quanto dichiarato dal politico, finora è stato recuperato più dell'80% dello scheletro. È stato stimato che la sola testa del fossile sia lunga circa 3 metri.

La scoperta è fondamentale per conoscere meglio la balena di Bryde e vedere se ci sono differenze con lo stesso esemplare che oggi popola gli oceani. Inoltre, come ricorda il ricercatore Chua alla Bbc, lo scheletro fornirà informazioni sulle "condizioni paleobiologiche e geologiche in quel momento, compresa la stima del livello del mare, i tipi di sedimenti e le comunità biologiche presenti allora".

GUARDA ANCHE: Pompei, la scoperta: ritrovati due corpi intatti