Annuncio pubblicitario
Italia markets closed
  • FTSE MIB

    33.764,15
    +50,21 (+0,15%)
     
  • Dow Jones

    37.983,24
    -475,84 (-1,24%)
     
  • Nasdaq

    16.175,09
    -267,10 (-1,62%)
     
  • Nikkei 225

    39.523,55
    +80,92 (+0,21%)
     
  • Petrolio

    85,45
    +0,43 (+0,51%)
     
  • Bitcoin EUR

    60.369,73
    -2.852,32 (-4,51%)
     
  • CMC Crypto 200

    885,54
    0,00 (0,00%)
     
  • Oro

    2.360,20
    -12,50 (-0,53%)
     
  • EUR/USD

    1,0646
    -0,0085 (-0,79%)
     
  • S&P 500

    5.123,41
    -75,65 (-1,46%)
     
  • HANG SENG

    16.721,69
    -373,34 (-2,18%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.955,01
    -11,67 (-0,23%)
     
  • EUR/GBP

    0,8547
    +0,0004 (+0,05%)
     
  • EUR/CHF

    0,9728
    -0,0027 (-0,28%)
     
  • EUR/CAD

    1,4653
    -0,0029 (-0,19%)
     

Ue indaga su Apple, Google, Meta per possibili violazioni Digital Markets Act

Margrethe Vestager e Thierry Breton durante una conferenza stampa a Bruxelles

BRUXELLES (Reuters) - Le autorità antitrust dell'Unione europea hanno aperto oggi le prime indagini ai sensi del Digital Markets Act (Dma) nei confronti di Apple, la società madre di Google Alphabet e Meta Platforms per possibili violazioni delle norme tecnologiche Ue.

"La Commissione europea sospetta che le misure messe in atto da questi 'gatekeeper' non siano in grado di garantire un effettivo rispetto degli obblighi previsti dal Dma", ha detto l'esecutivo europeo in un comunicato.

L'autorità garante della Concorrenza dell'Ue indagherà sulle regole di Alphabet relative allo 'steering' di Google Play e all'autopreferenziazione di Google Search, sulle regole di Apple riguardo all'indirizzamento nell'App Store e alla schermata di scelta di Safari e sul 'modello di pagamento o consenso' di Meta.

La Commissione ha inoltre avviato indagini sulla nuova struttura tariffaria di Apple per gli app store alternativi e sulle pratiche di classificazione di Amazon sul suo marketplace.

(Tradotto da Laura Contemori, editing Sabina Suzzi)