Italia markets open in 7 hours 22 minutes
  • Dow Jones

    27.463,19
    -222,19 (-0,80%)
     
  • Nasdaq

    11.431,35
    +72,41 (+0,64%)
     
  • Nikkei 225

    23.391,95
    -93,85 (-0,40%)
     
  • EUR/USD

    1,1784
    -0,0006 (-0,05%)
     
  • BTC-EUR

    11.621,31
    +3,45 (+0,03%)
     
  • CMC Crypto 200

    271,00
    +9,71 (+3,72%)
     
  • HANG SENG

    24.787,19
    -131,59 (-0,53%)
     
  • S&P 500

    3.390,68
    -10,29 (-0,30%)
     

Ue utilizzerà aste bond per vendere debito 800 mld eur recovery fund

·1 minuto per la lettura
Johannes Hahn, commissario europeo per la Programmazione finanziaria ed il Bilancio, durante un'intervista con Reuters a Bruxelles
Johannes Hahn, commissario europeo per la Programmazione finanziaria ed il Bilancio, durante un'intervista con Reuters a Bruxelles

AMSTERDAM (Reuters) - La Commissione europea collocherà parte del debito destinato a finanziare il Recovery Fund tramite aste.

Lo ha detto Johannes Hahn, commissario europeo per la Programmazione finanziaria ed il Bilancio.

"Passeremo dall'affidarci esclusivamente a consorzi bancari all'utilizzo di alcune aste", ha detto Hahn durante una tavola rotonda nell'ambito della riunione annuale del Fondo monetario internazionale e della Banca mondiale.

Hahn ha aggiunto che il recovery fund reperirà circa 800 miliardi di euro, poiché la cifra di 750 miliardi di euro comunicata in precedenza era allineata ai prezzi del 2018.

Si tratterebbe di un'iniziativa inedita per la Ue e in contrasto con il programma di sussidi di disoccupazione Sure -- precursore del più ampio recovery fund -- che l'Unione inizierà a finanziare tramite consorzi bancari, con le banche che vendono i titoli di debito direttamente agli investitori.

Nelle aste - che gran parte di governi utilizzano per emettere debito - le banche fanno da mediatrici per l'acquisto dei bond che rivendono poi agli investitori.

Hahn ha aggiunto che la Commissione codificherà le relazioni con le controparti bancarie per assicurarsi un sostegno finanziario efficiente.

La Commissione sosterrà inoltre le proprie emissioni tramite strumenti di gestione della liquidità e fornirà sostegno a un mercato secondario liquido per i bond.

La scorsa settimana la notizia che la Commissione stava valutando l'utilizzo di aste per l'emissione dei bond è stata riportata per la prima volta da Reuters.

(Tradotto da Redazione Danzica, in redazione a Milano Gianluca Semeraro)