Italia markets close in 6 hours 21 minutes
  • FTSE MIB

    22.787,28
    +84,84 (+0,37%)
     
  • Dow Jones

    33.309,51
    +535,11 (+1,63%)
     
  • Nasdaq

    12.854,80
    +360,88 (+2,89%)
     
  • Nikkei 225

    27.819,33
    -180,63 (-0,65%)
     
  • Petrolio

    92,38
    +0,45 (+0,49%)
     
  • BTC-EUR

    23.714,46
    +1.190,99 (+5,29%)
     
  • CMC Crypto 200

    577,03
    +45,81 (+8,62%)
     
  • Oro

    1.805,10
    -8,60 (-0,47%)
     
  • EUR/USD

    1,0336
    +0,0034 (+0,33%)
     
  • S&P 500

    4.210,24
    +87,77 (+2,13%)
     
  • HANG SENG

    20.082,43
    +471,59 (+2,40%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.747,74
    -1,61 (-0,04%)
     
  • EUR/GBP

    0,8454
    +0,0026 (+0,31%)
     
  • EUR/CHF

    0,9712
    +0,0005 (+0,05%)
     
  • EUR/CAD

    1,3191
    +0,0036 (+0,27%)
     

Virgin Galactic in rialzo su partnership con Aurora Flight

Virgin Galactic in rialzo su partnership con Aurora Flight
Virgin Galactic in rialzo su partnership con Aurora Flight


  • Virgin Galactic Holdings Inc (NYSE:SPCE) ha siglato un accordo con Aurora Flight Sciences, consociata di Boeing Co (NYSE:BA), per collaborare alla progettazione e produzione delle sue navi madre di nuova generazione.

  • La nave madre è l'aereo da trasporto nel sistema di volo spaziale della Virgin Galactic che porta l'astronave alla sua altitudine di rilascio di circa 50.000 piedi.

  • Virgin Galactic ha lavorato con Aurora per diversi mesi allo sviluppo delle specifiche di progettazione. Il contratto per due veicoli consente ad Aurora di iniziare immediatamente lo sviluppo dei veicoli, ciascuno progettato per effettuare fino a 200 lanci all'anno.

  • "Le nostre navi madre di nuova generazione sono parte integrante dell’ingrandimento delle nostre attività. Saranno più veloci da produrre, più facili da mantenere e ci consentiranno di effettuare sostanzialmente più missioni ogni anno", ha commentato Michael Colglazier, amministratore delegato di Virgin Galactic.

  • Aurora prevede di produrre i velivoli nelle sue strutture di Columbus (Mississippi) e Bridgeport (West Virginia).

  • La prima nuova nave madre dovrebbe entrare in servizio nel 2025.

  • Movimento dei prezzi Mercoledì le azioni SPCE e BA hanno chiuso entrambe in calo, rispettivamente dello 0,46% a 6,45 dollari e dell’1,01% a 136,31 dollari; i due titoli hanno poi rialzato la testa in after-market, con SPCE che ha guadagnato il 4,81% a 6,76 dollari e BA che ha segnato +0,14% a 136,50 dollari.

Foto tramite Wikimedia Commons

Vuoi fare trading come un professionista? Prova GRATIS la Newsletter Premium 4 in 1 di Benzinga Italia con azionibreakoutcriptovalute e opzioni.

Continua a leggere su Benzinga Italia

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli