Italia markets close in 32 minutes
  • FTSE MIB

    24.519,92
    -198,89 (-0,80%)
     
  • Dow Jones

    34.102,12
    -244,91 (-0,71%)
     
  • Nasdaq

    11.136,73
    -89,62 (-0,80%)
     
  • Nikkei 225

    28.162,83
    -120,20 (-0,42%)
     
  • Petrolio

    75,48
    -0,80 (-1,05%)
     
  • BTC-EUR

    15.546,74
    -511,71 (-3,19%)
     
  • CMC Crypto 200

    378,16
    -2,13 (-0,56%)
     
  • Oro

    1.745,70
    -8,30 (-0,47%)
     
  • EUR/USD

    1,0400
    -0,0004 (-0,04%)
     
  • S&P 500

    3.991,79
    -34,33 (-0,85%)
     
  • HANG SENG

    17.297,94
    -275,64 (-1,57%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.945,90
    -16,51 (-0,42%)
     
  • EUR/GBP

    0,8637
    +0,0041 (+0,48%)
     
  • EUR/CHF

    0,9826
    -0,0011 (-0,11%)
     
  • EUR/CAD

    1,3965
    +0,0059 (+0,42%)
     

Zenas BioPharma si garantisce 118 milioni di dollari per far progredire la sua ampia pipeline di terapie per le malattie autoimmuni

Zenas BioPharma (USA) LLC
Zenas BioPharma (USA) LLC

I proventi serviranno a finanziare il programma di registrazione mondiale di Fase 3 per il principale prodotto candidato dell'azienda, Obexelimab, e a sostenere lo sviluppo clinico di altri programmi di pipeline

Un finanziamento azionario di serie B guidato da Enavate Sciences, una società del portafoglio di Patient Square Capital, con la partecipazione di nuovi investitori quali Longitude Capital e Vivo Capital

WALTHAM, Massachusetts, Nov. 08, 2022 (GLOBE NEWSWIRE) -- Zenas BioPharma, un'azienda biofarmaceutica globale che mira a diventare leader nello sviluppo e nella commercializzazione di terapie immunitarie, ha annunciato oggi proventi finanziari per 118 milioni di dollari legati all'emissione di azioni privilegiate di Serie B. Oltre a Enavate Sciences, che ha condotto il finanziamento azionario della Serie B, tra i nuovi azionisti di Zenas troviamo Longitude Capital, Vivo Capital, Rock Springs Capital, Perceptive Advisors, Agent Capital, Pivotal bioVenture Partners e Superstring Capital. Anche gli investitori esistenti Fairmount, Wellington Management, Tellus BioVentures, Quan Venture Fund e Xencor, Inc. hanno partecipato al finanziamento, che ha incluso l'apporto di nuovi capitali e la conversione delle note convertibili emesse a favore di alcuni degli investitori prima della chiusura del finanziamento di Serie B.

I proventi del finanziamento sosterranno l'avanzamento clinico del candidato principale dell'azienda, Obexelimab, compreso uno studio registrativo mondiale di Fase 3 in pazienti con malattia IgG4-correlata (IgG4-RD), che sarà avviato alla fine del 2022. Inoltre, nel 2023 il nuovo finanziamento farà progredire verso lo sviluppo clinico gli altri programmi globali dell'azienda sulle malattie autoimmuni.

"Siamo entusiasti di sostenere Zenas come leader innovativo nelle biotecnologie, il cui team attua piani di sviluppo clinico per la IgG4-RD e una robusta pipeline di terapie immunitarie abilmente acquisita attraverso lo sviluppo strategico del business. Riteniamo che Zenas riuscirà a commercializzare con successo terapie innovative per migliorare la vita di coloro che devono affrontare malattie autoimmuni e rare", ha dichiarato James Boylan, Amministratore Delegato di Enavate Sciences.

"Siamo entusiasti di avere il sostegno di Enavate e di questo gruppo di investitori mondiali di altissimo livello, mentre continuiamo a far progredire la nostra approfondita ed equilibrata pipeline di terapie autoimmuni in fase clinica e a mettere in atto la nostra strategia di sviluppo aziendale di successo", ha dichiarato Lonnie Moulder, fondatore e presidente esecutivo di Zenas BioPharma.

In relazione al finanziamento di Serie B, il CEO di Enavate Sciences Jim Boylan, il co-fondatore e amministratore delegato di Longitude Capital Patrick Enright e il socio amministratore di Vivo Capital Hongbo Lu sono entrati a far parte del Consiglio di Amministrazione di Zenas.

Informazioni su Zenas BioPharma

Zenas BioPharma è un'azienda biofarmaceutica globale che mira a diventare leader nello sviluppo e nella commercializzazione di terapie immunitarie per pazienti di tutto il mondo. Con sviluppo clinico e attività a livello internazionale, Zenas sta portando avanti un portafoglio mondiale specifico e bilanciato di potenziali farmaci autoimmuni di prima scelta e di prima categoria in aree con un elevato bisogno medico non soddisfatto, rispettando i requisiti di valore del dinamico settore sanitario globale. La pipeline dell'azienda continua a crescere grazie alla nostra strategia di sviluppo commerciale di successo. La nostra esperta squadra dirigente e la competente rete di partner commerciali guidano l'eccellenza operativa per fornire terapie potenzialmente innovative e migliorare la vita di coloro che devono affrontare malattie autoimmuni e rare. Per maggiori informazioni su Zenas BioPharma, visita www.zenasbio.com e seguici su Twitter all’indirizzo @ZenasBioPharma e su LinkedIn.

Informazioni su Obexelimab

Obexelimab è un nuovo anticorpo bifunzionale in fase di sperimentazione III con un potenziale d'eccellenza che inibisce i lignaggi di cellule B che esprimono il CD19. Il legame simultaneo di obexelimab con il CD19 e con il FcƳRIIB imita un complesso antigene-anticorpo naturale e riduce l'attività dei linfociti B. Negli studi clinici iniziali, obexelimab ha dimostrato di inibire efficacemente la funzione dei linfociti B senza deplezione delle cellule e ha generato un effetto terapeutico incoraggiante nei pazienti con malattie autoimmuni multiple. Zenas ha acquisito i diritti esclusivi mondiali di obexelimab da Xencor, Inc.

Informazioni sulla IgG4-RD

La IgG4-RD è una malattia fibroinfiammatoria cronica e grave che tipicamente interessa più organi e siti (ad esempio pancreas, fegato, rene, dotto biliare, ghiandole salivari e lacrimali). Negli Stati Uniti la IgG4-RD è stata diagnosticata in circa 20.000 persone, con tassi di prevalenza simili nelle varie aree geografiche. Al momento della diagnosi, molti pazienti presentano un danno d'organo irreversibile di un certo livello. Sebbene quasi tutti i pazienti rispondano inizialmente alla terapia di prima linea con glucocorticoidi (GC), la terapia cronica con GC è associata a tossicità e la ricaduta è frequente quando i pazienti interrompono il trattamento o i dosaggi vengono ridotti.

Informazioni su Enavate Sciences

Enavate Sciences è una piattaforma creata da Patient Square Capital dedicata al sostegno di aziende terapeutiche che promuovono farmaci e introducono tecnologie con un potenziale innovativo per rispondere ai bisogni dei pazienti. Attraverso il sostegno al capitale e l'esperienza operativa, Enavate si adopera per consentire e potenziare un portafoglio diversificato di compagnie farmaceutiche e accelerare l'innovazione. Per maggiori informazioni su Enavate, visita www.enavatesciences.com.

Contatto per gli investitori e i media:
Joe Farmer, Presidente e Direttore Operativo (COO)
Zenas BioPharma
IR@zenasbio.com