Italia Markets closed

Chi è Cesare Battisti?

Cesare Battisti nasce a Cisterna di Latina il 18 dicembre 1954

Da giovane si iscrive al Partito Comunista Italiano e dopo aver abbandonato il liceo nel 1971, trascorre l'adolescenza compiendo atti di teppismo e piccola delinquenza

Arrestato diverse volte per rapina, nel 1977 viene condannato al carcere per aver aggredito un Sottufficiale dell'Esercito durante il servizio militare

Detenuto nel carcere di Udine, conosce Arrigo Cavallina, ideologo del gruppo sovversivo dei Proletari Armati per il Comunismo (PAC)

Dopo il carcere si trasferisce a Milano dove partecipa alle azioni dei PAC, come rapine a banche, supermercati, omicidi di commercianti e appartenenti alle forze dell'ordine

Nel 1979 viene arrestato nell'ambito di un'operazione antiterrorismo di vaste proporzioni ed è condannato a 12 anni per l'omicidio del gioielliere Pierluigi Torregiani

Evade 2 anni dopo insieme al boss della Camorra Luigi Moccia. Fugge a Parigi e poi in Messico fino al 1990, anno in cui torna nella capitale francese. Si ritira in Brasile nel 2004

Durante la latitanza si succedono molte richieste di estradizione da parte del governo Italiano e diversi processi a suo carico

Condannato a due ergastoli per gli omicidi di Antonio Santoro, maresciallo del Corpo degli agenti di custodia assassinato nel 1978, e di Andrea Campagna, agente della Digos, ucciso nel '79. Entrambi gli omicidi rivendicati dal PAC

Sul capo di Battisti pendono altre condanne per omicidio (Torregiani e Sabbadin) e svariati reati, tra cui possesso illegale di armi, associazione sovversiva, rapina ed evasione

Nel novembre 2019 la Cassazione respinge il ricorso avanzato dall'ex terrorista e conferma la condanna all'ergastolo (guarda il video)