Italia markets closed
  • FTSE MIB

    22.352,46
    +151,02 (+0,68%)
     
  • Dow Jones

    29.910,37
    +37,90 (+0,13%)
     
  • Nasdaq

    12.205,85
    +111,44 (+0,92%)
     
  • Nikkei 225

    26.644,71
    +107,40 (+0,40%)
     
  • Petrolio

    45,53
    -0,18 (-0,39%)
     
  • BTC-EUR

    14.872,28
    +506,86 (+3,53%)
     
  • CMC Crypto 200

    333,27
    -4,23 (-1,25%)
     
  • Oro

    1.788,10
    -23,10 (-1,28%)
     
  • EUR/USD

    1,1970
    +0,0057 (+0,48%)
     
  • S&P 500

    3.638,35
    +8,70 (+0,24%)
     
  • HANG SENG

    26.894,68
    +75,23 (+0,28%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.527,79
    +16,85 (+0,48%)
     
  • EUR/GBP

    0,8984
    +0,0068 (+0,77%)
     
  • EUR/CHF

    1,0811
    +0,0014 (+0,13%)
     
  • EUR/CAD

    1,5539
    +0,0038 (+0,24%)
     

Analisi tecnica di metà sessione EUR/USD per il 18 Dicembre 2019

James Hyerczyk

Mercoledì l’Euro è scambiato in ribasso rispetto al Dollaro USA. La debolezza è alimentata da dati economici statunitensi più forti del previsto che suggeriscono che è improbabile che la Federal Reserve riduca ulteriormente i tassi di interesse. Le rinnovate preoccupazioni per una forte Brexit potrebbero anche mettere sotto pressione la moneta unica.

Forse aiutare a limitare le perdite è un rapporto che mostra che il morale degli affari tedeschi è aumentato più del previsto a dicembre, secondo un sondaggio pubblicato mercoledì. Questo potrebbe essere un altro segno del fatto che un crollo della produzione nella più grande economia europea potrebbe essere in calo dopo che la produzione si è ridotta all’inizio dell’anno.

Alle 13:17 GMT, l’ EUR/USD è scambiato a 1,1113, in calo dello 0,0036 o -0,32%.

EUR/USD giornaliero

Analisi tecnica giornaliera

La tendenza principale è in rialzo, ma lo slancio è stato in calo dalla formazione dell’inversione dei prezzi di chiusura il 13 dicembre a 1,1200. Lo schema del grafico è stato confermato prima oggi quando i venditori hanno eliminato 1,1112.

Un trade through a 1,1200 annullerà lo schema del grafico e segnalerà una ripresa del trend rialzista. Un trade through a 1,0981 cambierà la tendenza principale verso il basso.

L’intervallo a breve termine è compreso tra 1,0981 e 1,1200. La sua zona di ritracciamento da 1,1091 a 1,1065 è il primo’obiettivo al ribasso. Poiché la tendenza principale è in aumento, gli acquirenti potrebbero entrare in un primo test di questo zona.

L’intervallo principale è compreso tra 1,0879 e 1,1200. La sua zona di ritracciamento da 1,1040 a 1,1002 è l’area di supporto più forte.

Previsioni tecniche giornaliere

Sulla base dell’azione anticipata del prezzo e del prezzo attuale a 1,1113, la direzione della coppia EUR/USD per il resto della sessione di mercoledì sia determinata dalla reazione del trader all’angolo rialzista di Gann a 1,1111.

Scenario rialzista

Una rottura al di sopra di 1,1111 indicherà il rendimento degli acquirenti. Se questa mossa crea abbastanza slancio al rialzo, l’EUR/USD potrebbe ritornare a 1,1156 nel breve termine.

Scenario ribassista

Una rottura al di sotto di 1,1111 indicherà che la pressione di vendita sta diventando più forte. Ciò potrebbe innescare una rottura del livello del 50% a breve termine a 1,1091. Cerca gli acquirenti al primo test di questo livello. Se fallisce come supporto, cerca eventualmente che la vendita si estenda al livello di Fibonacci a breve termine a 1,1065.

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE: