Italia markets open in 51 minutes
  • Dow Jones

    29.872,47
    -173,77 (-0,58%)
     
  • Nasdaq

    12.094,40
    +57,62 (+0,48%)
     
  • Nikkei 225

    26.537,31
    +240,45 (+0,91%)
     
  • EUR/USD

    1,1936
    +0,0017 (+0,14%)
     
  • BTC-EUR

    14.985,38
    -102,19 (-0,68%)
     
  • CMC Crypto 200

    348,54
    -21,98 (-5,93%)
     
  • HANG SENG

    26.745,77
    +76,02 (+0,29%)
     
  • S&P 500

    3.629,65
    -5,76 (-0,16%)
     

Atlantia, Cdp proporrà diverse tappe per offerta finale su Aspi - fonti

di Stephen Jewkes e Giuseppe Fonte e Francesca Landini
·2 minuto per la lettura
Sede di Autostrade per l'Italia a Roma
Sede di Autostrade per l'Italia a Roma

di Stephen Jewkes e Giuseppe Fonte e Francesca Landini

MILANO (Reuters) - Cassa depositi e prestiti definirà le tappe per arrivare a un'offerta finale per l'acquisto di Aspi da Atlantia in occasione del consiglio di amministrazione che si riunirà oggi, secondo fonti vicine alla situazione.

Cdp ha presentato la scorsa settimana una proposta di acquisto della quota dell'88% di Atlantia in Autostrade per l'Italia, che la holding controllata dalla famiglia Benetton ha giudicato inadeguata.

Atlantia ha concesso alla Cassa e ai fondi suoi partner, Macquarie e Blackstone, tempo fino al 27 ottobre per fare una proposta migliore.

Atlantia si aspetta un'offerta vincolante da parte di Cdp prima della riunione del consiglio di amministrazione di domani.

"Cdp presenterà una road map che stabilisce le tappe degli impegni che verranno presi su diverse parti dell'offerta", ha detto una fonte.

Secondo le fonti, l'offerta finale del consorzio Cdp è prematura in quanto sono ancora in sospeso questioni quali la due diligence sugli asset di Autostrade, le nuove prospettive tariffarie, la valutazione di potenziali future richieste di risarcimento danni e le garanzie sul debito della concessionaria autostradale.

"Stanno cercando un modo per rendere l'offerta più appetibile, pur prendendo tempo per definire degli aspetti cruciali della proposta", ha detto una fonte.

Non è chiaro se il consorzio modificherà l'intervallo di valutazione preliminare per il 100% di Autostrade deciso la scorsa settimana, pari a 8,5-9,5 miliardi di euro.

Atlantia ha un contenzioso aperto con il governo dal 2018, quando un ponte gestito da Autostrade è crollato a Genova uccidendo 43 persone. Roma ha minacciato di toglierle la licenza autostradale.

"Se arriva una buona offerta di Cdp, Atlantia può cancellare la voce scissione dall'ordine del giorno dall'assemblea di questa settimana o posticipare l'assemblea", ha detto una fonte.

Atlantia ha in agenda un'assemblea per il 30 ottobre e procederà con una votazione per la scissione di Autostrade e la vendita a investitori istituzionali, a meno che Cdp non presenti un'offerta interessante in tempo, secondo quando riferito da due fonti.

(In redazione a Milano Cristina Carlevaro, Gianluca Semeraro)