Italia markets closed
  • Dow Jones

    31.472,23
    -28,45 (-0,09%)
     
  • Nasdaq

    11.544,01
    -63,61 (-0,55%)
     
  • Nikkei 225

    26.871,27
    +379,30 (+1,43%)
     
  • EUR/USD

    1,0593
    +0,0035 (+0,33%)
     
  • BTC-EUR

    19.612,95
    -538,53 (-2,67%)
     
  • CMC Crypto 200

    452,44
    -9,36 (-2,03%)
     
  • HANG SENG

    22.229,52
    +510,46 (+2,35%)
     
  • S&P 500

    3.905,51
    -6,23 (-0,16%)
     

Aumentano flussi gas russo attraverso Ucraina

Un deposito di gas naturale a Rehden, in Germania

(Reuters) - Questa mattina le consegne di gas russo all'Europa attraverso l'Ucraina sono aumentate, mentre i flussi verso est attraverso il gasdotto Yamal-Europa sono diminuiti.

Le richieste di trasporto di gas in Slovacchia dall'Ucraina attraverso il valico di confine di Velke Kapusany sono state di 440.480.201 kWh/h, in aumento rispetto ai 421.455.208 kWh/h di ieri, secondo i dati dell'operatore del sistema di trasporto del gas ucraino.

Il gigante russo del gas Gazprom continua a fornire gas all'Europa attraverso l'Ucraina tramite il punto d'ingresso di Sudzha, con volumi che si sono attestati a 46,1 milioni di metri cubi (mcm) questa mattina, in aumento rispetto ai 43 milioni di metri cubi di ieri.

Continuano i flussi lungo il gasdotto Yamal-Europa in direzione est dalla Germania alla Polonia, in calo a 10.917.634 kilowattora all'ora (kWh/h) alle 9,30 rispetto ai 11.781.744 kWh/h registrati a mezzanotte, secondo i dati dell'operatore Gascade.

I flussi di gas russo tramite il gasdotto Nord Stream 1 che attraversa il Mar Baltico verso la Germania sono rimasti stabili a 73.459.551 kWh/h.

(Tradotto da Alice Schillaci, editing Stefano Bernabei)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli