Italia markets closed
  • Dow Jones

    33.761,05
    +424,35 (+1,27%)
     
  • Nasdaq

    13.047,19
    +267,29 (+2,09%)
     
  • Nikkei 225

    28.812,77
    +265,79 (+0,93%)
     
  • EUR/USD

    1,0259
    +0,0001 (+0,01%)
     
  • BTC-EUR

    23.924,98
    -190,70 (-0,79%)
     
  • CMC Crypto 200

    586,22
    +14,94 (+2,61%)
     
  • HANG SENG

    20.164,07
    -11,55 (-0,06%)
     
  • S&P 500

    4.280,15
    +72,88 (+1,73%)
     

Birra chiara: una al giorno fa bene all’intestino

Molti pensano che bere una birra chiara al giorno sia una cattiva abitudine per l’intestino, in particolare per la cintura.

Tuttavia gli scienziati hanno scoperto che può effettivamente essere una spinta per la tua salute, in particolare per i batteri nell’intestino.

Le bevande allo yogurt piene di batteri amici sono ampiamente commercializzate e prontamente disponibili sugli scaffali dei supermercati, tuttavia, secondo un nuovo studio, anche passeggiare fino al corridoio della birra può essere utile.

Per ottenere questi risultati, i ricercatori della NOVA University di Lisbona hanno analizzato un gruppo di 19 uomini sani di età compresa tra i 23 e i 58 anni per un periodo di un mese.

Hanno incaricato il gruppo controllato di bere una bottiglia di birra Super Bock da 330 ml durante il pasto serale, ma non sono state apportate altre modifiche a ciò che hanno mangiato o bevuto. La metà del gruppo ha bevuto una birra chiara, mentre gli altri hanno bevuto una versione analcolica.

Alla fine del periodo di studio, non vi era alcuna differenza visibile nel peso degli uomini, nella massa grassa o nei livelli di colesterolo. Tuttavia l'analisi dei campioni fecali ha rivelato un aumento di circa il 7% nella gamma di batteri intestinali nell'intero gruppo.

Sebbene lo studio si sia concentrato sulle lager, si ritiene che tutti i tipi di birra abbiano effetti simili e gli autori hanno notato che le birre con quantità maggiori di lievito, come le birre non filtrate, potrebbero avere un effetto ancora maggiore.

I risultati completi sono stati pubblicati sul Journal of Agricultural and Food Chemistry.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli