Italia Markets closed

Boeing, via libera da autorità Usa a ripresa voli 737 MAX dopo indagini su incidenti

·1 minuto per la lettura
Un velivolo Boeing 737 MAX
Un velivolo Boeing 737 MAX

WASHINGTON/SEATTLE (Reuters) - Dopo quasi due anni di indagini, Boeing ha ottenuto l'approvazione della Federal Aviation Administration statunitense per far volare nuovamente il jet 737 MAX in seguito a due gravi incidenti aerei.

L'Faa ha dettagliato gli aggiornamenti di software e le modifiche d'addestramento che Boeing deve intraprendere per poter riprendere i voli commerciali dopo che il jet è rimasto a terra per 20 mesi, la sospensione più lunga nella storia dell'aviazione commerciale.

Gli schianti del jet 737 MAX in Indonesia e in Etiopia hanno provocato la morte di 346 persone nel giro di cinque mesi tra il 2018 e il 2019, innescando una serie di indagini, minando la leadership statunitense nel settore dell'aviazione mondiale e costando a Boeing circa 20 miliardi di dollari.

Il jet riprenderà i voli commerciali in un contesto di forti difficoltà a causa della seconda ondata della pandemia di coronavirus, dei nuovi dazi commerciali europei e di un generale clima di sfiducia nei confronti di uno dei brand più scrutinati nel settore dell'aviazione.

(Tradotto da Redazione Danzica, in Redazione a Milano Sabina Suzzi, enrico.sciacovelli@thomsonreuters.com,+4858775278)