Italia Markets open in 1 hr 47 mins
  • Dow Jones

    30.046,24
    +454,97 (+1,54%)
     
  • Nasdaq

    12.036,79
    +156,15 (+1,31%)
     
  • Nikkei 225

    26.340,41
    +174,82 (+0,67%)
     
  • EUR/USD

    1,1908
    +0,0011 (+0,0953%)
     
  • BTC-EUR

    15.852,45
    -174,53 (-1,09%)
     
  • CMC Crypto 200

    374,16
    +4,41 (+1,19%)
     
  • HANG SENG

    26.672,93
    +84,73 (+0,32%)
     
  • S&P 500

    3.635,41
    +57,82 (+1,62%)
     

Bond dollari, raccolta sarà inferiore a 7 mld di ottobre 2019 - Iacovoni a Reuters

di Sara Rossi
·1 minuto per la lettura
FILE PHOTO: A U.S. Dollar banknote
FILE PHOTO: A U.S. Dollar banknote

di Sara Rossi

MILANO (Reuters) - Per il global bond denominato in valuta Usa il Tesoro prevede una raccolta inferiore ai 7 miliardi di dollari della precedente edizione di ottobre 2019 spalmata su tre tranche, in quanto la nuova offerta prevede al momento un massimo di due tranche.

A dirlo a Reuters, Davide Iacovoni, responsabile per il debito pubblico del Tesoro.

Ieri Via XX settembre ha dato mandato a un pool di banche per il lancio dell'emissione che si dovrebbe concretizzare la prossima settimana, e prevede una tranche con scadenza febbraio 2026 con la possibilità di una seconda a scadenza novembre 2050.

"Crediamo sarà inferiore anche perché emettiamo su un numero minore di scadenze. I costi saranno simili a quello di un Btp a parità di scadenza", ha spiegato Iacovoni.

A ottobre dello scorso anno il Tesoro è tornato a emettere un bond in dollari, dopo un decennio di assenza dal comparto in valuta, con un'emissione a scadenza ottobre 2024, ottobre 2029 e ottobre 2049.

Rispetto ai 7 miliardi collocati, la domanda risultava superiore ai 18 miliardi di dollari

(Sara Rossi, in redazione a Milano Alessia Pé)