Italia markets closed
  • FTSE MIB

    25.852,99
    -1.245,84 (-4,60%)
     
  • Dow Jones

    34.899,34
    -905,04 (-2,53%)
     
  • Nasdaq

    15.491,66
    -353,57 (-2,23%)
     
  • Nikkei 225

    28.751,62
    -747,66 (-2,53%)
     
  • Petrolio

    68,15
    -10,24 (-13,06%)
     
  • BTC-EUR

    48.361,34
    -136,58 (-0,28%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.365,60
    -89,82 (-6,17%)
     
  • Oro

    1.788,10
    +1,20 (+0,07%)
     
  • EUR/USD

    1,1320
    +0,0108 (+0,96%)
     
  • S&P 500

    4.594,62
    -106,84 (-2,27%)
     
  • HANG SENG

    24.080,52
    -659,64 (-2,67%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.089,58
    -203,66 (-4,74%)
     
  • EUR/GBP

    0,8488
    +0,0076 (+0,91%)
     
  • EUR/CHF

    1,0440
    -0,0043 (-0,41%)
     
  • EUR/CAD

    1,4471
    +0,0296 (+2,09%)
     

Borsa Milano, lieve rialzo in avvio, bene Azimut, Falck Renewables, Seco

·1 minuto per la lettura
FILE PHOTO: Woman goes past the Italian Stock Exchange in Milan

MILANO (Reuters) - Piazza Affari inizia la seduta con un piccolo rialzo, aiutata da banche e utility tra borse europee senza direzione. Segnali contrastanti giungono intanto dal fronte dei risultati trimestrali, con la delusione ieri per quelli di Kering e Asml che fa da contrappeso alla serie positiva giunta nei giorni scorsi dagli Usa.

Intorno alle 10,10 l'indice FTSE Mib segna un progresso dello 0,2%.

Tra i titoli in evidenza:

Proseguono gli acquisti su Enel (+1,1%) in sintonia con le altre utility europee. Bene anche Italgas, Terna.

Spunti su Azimut (+3,5%), salgono Poste e FinecoBank.

Banche per lo più positive con Mediobanca e Intesa Sp +0,9%, fiacche Unicredit e Banco Bpm.

Eni resta vicina alla parità, realizzi su Saipem.

Deboli Stm, Leonardo.

In calo il settore lusso (Moncler -0,5%), che risente dei dati sotto le attese di Gucci, marchio di punta del colosso francese Kering. In controtendenza Ferragamo (+0,3%), in attesa dell'arrivo a fine anno del nuovo AD da Burberry, che ho oggi ha annunciato la nomina del successore.

Sale del 14% Falck Renewables a 8,71 euro e si avvicina al prezzo d'Opa di 8,81 euro che il fondo IIF dovrà lanciare una volta perfezionata l'acquisizione della quota di maggioranza della società.

Balzo del 7% per Seco, per la quale Goldman Sachs ha riavviato al copertura con "buy" e target a 11 euro.

(Claudia Cristoferi, in redazione a Roma Francesca Piscioneri)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli