Italia markets close in 1 hour 21 minutes
  • FTSE MIB

    21.751,85
    -336,51 (-1,52%)
     
  • Dow Jones

    30.882,69
    -114,29 (-0,37%)
     
  • Nasdaq

    13.709,59
    +166,53 (+1,23%)
     
  • Nikkei 225

    28.822,29
    +190,84 (+0,67%)
     
  • Petrolio

    52,35
    +0,08 (+0,15%)
     
  • BTC-EUR

    28.423,06
    +933,34 (+3,40%)
     
  • CMC Crypto 200

    693,24
    +16,34 (+2,41%)
     
  • Oro

    1.856,30
    +0,10 (+0,01%)
     
  • EUR/USD

    1,2129
    -0,0046 (-0,38%)
     
  • S&P 500

    3.854,44
    +12,97 (+0,34%)
     
  • HANG SENG

    30.159,01
    +711,16 (+2,41%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.557,28
    -45,13 (-1,25%)
     
  • EUR/GBP

    0,8874
    -0,0018 (-0,20%)
     
  • EUR/CHF

    1,0774
    +0,0003 (+0,03%)
     
  • EUR/CAD

    1,5444
    -0,0055 (-0,35%)
     

Borsa Milano poco mossa in avvio, vendite su Ferrari e Unicredit, sale Buzzi

·1 minuto per la lettura
Una donna cammina davanti l'ingresso della Borsa di Milano

MILANO, 7 gennaio (Reuters) - Piazza Affari poco variata nelle prime battute. Dopo un'apertura di segno più prevale ora qualche limitata vendita nonostante un clima generale positivo per le borse, in attesa dell'insediamento della nuova amministrazione democratica negli Usa che, forte anche del controllo del Senato, si ritiene possa accelerare sulla spesa pubblica e le politiche pro-crescita.

A Milano è atteso un progressivo ritorno dei volumi, con la chiusura del periodo festivo.

Tra i titoli in evidenza:

Penalizzati nel settore auto Ferrari, -1% , sul taglio di raccomandazione a 'neutral' da 'buy' and opera di Citi, e Cnh Industrial, -1,8%, dopo i guadagni di ieri seguiti alla notizia di una ripresa delle trattative con la cinese Faw sul futuro della controllata Iveco.

Cede Unicredit, ieri in netto rialzo sulle ipotesi di un cospicuo sostegno da parte del Tesoro a favore della banca per un'eventuale acquisizione di Montepaschi. Sul titolo Credit Suisse ha ridotto il prezzo obiettivo a 8,80 euro da 9,50.

Prosegue la corsa di ieri Buzzi Unicem, il titolo più acquistato del listino principale, con un rialzo del 2,6%.

Bene anche Banco Bpm, +1,16%. Bnp Paribas ha migliorato la raccomandazione a 'outperform' da 'neutral'.

Prysmian sale dell'1,4% nel giorno in cui Citi ha portato il prezzo obiettivo da 33 a 34 euro.

Sale dello 0,5% Juventus dopo la vittoria di ieri sera sul campo della capolista della Serie A Milan.

(Giulio Piovaccari, in redazione a Milano Maria Pia Quaglia)