Italia Markets open in 6 hrs 1 min

Borsa Milano in rialzo, brillano auto e industria, Fca sotto massimi

di Stefano Rebaudo
L'entrata principale della Borsa di Milano

di Stefano Rebaudo

MILANO, 4 novembre (Reuters) - Piazza Affari chiude in deciso rialzo una seduta dominata da acquisti su industriali e bancari, sulle attese positive per il negoziato Usa-Cina.

Nel pomeriggio Wall Street positiva su nuovi massimi, ottimista sulle trattative commerciali, ha dato nuova benzina al mercato europeo, dove aiutano le attese per una fusione tra Fiat-Chrysler e Psa.

Le dichiarazioni del segretario Usa al Commercio, Wilbur Ross, secondo le quali potrebbe non esserci bisogno di imporre tariffe sui produttori europei di auto e le dichiarazioni del fine settimana su Usa-Cina galvanizzano l'auto e in generale tutta l'industria. Cnh Industrial +4,5%, Pirelli +3,4%, Leonardo +4%; brilla la componentistica auto con Sogefi +7,8%, Brembo +6,2%. Rialzi più accentuati per gli industriali a capitalizzazione più ridotta, come Datalogic (+10,6%).

Fca sotto i massimi (+2,6%), mentre Psa (+3,5%) un po' fa meglio a Parigi; i prezzi di mercato evidenziano il concambio atteso sulla base delle informazioni disponibili. I target degli analisti tendono a salire.

Ferrari +6,5%, già sostenuta nella mattina estende il rialzo sulla revisione delle previsioni 2019.

Bene i petroliferi sul prezzo del greggio, con Eni a +2%. Tenaris(+1,7%) sale ancora dopo il balzo dell'8,5% venerdì.

Banche ben comprate. Corregge Banca Generali dopo aver fatto meglio del comparto venerdì, grazie alla revisione in positivo dei target da parte di Kepler a 29 euro e di Deutsche Bank a 33 euro.

Atlantia stabile leggermente dopo il balzo di venerdì.

Tra i sottili balzo a doppia cifra di Bialetti, oggi è partito l'aumento di capitale.



Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia