Italia markets closed
  • Dow Jones

    30.960,00
    -36,98 (-0,12%)
     
  • Nasdaq

    13.635,99
    +92,93 (+0,69%)
     
  • Nikkei 225

    28.822,29
    +190,84 (+0,67%)
     
  • EUR/USD

    1,2145
    -0,0030 (-0,24%)
     
  • BTC-EUR

    26.766,06
    -723,67 (-2,63%)
     
  • CMC Crypto 200

    654,97
    -21,93 (-3,24%)
     
  • HANG SENG

    30.159,01
    +711,16 (+2,41%)
     
  • S&P 500

    3.855,36
    +13,89 (+0,36%)
     

Borsa Shanghai in calo su tensioni sino-statunitensi e nuovo ceppo virus

·1 minuto per la lettura
Un uomo indossa una maschera protettiva all'interno della Borsa di Shanghai, presso il distretto finanziario di Pudong a Shanghai

SHANGHAI (Reuters) - L'azionario cinese ha chiuso in ribasso, ai minimi di quasi quattro mesi, a causa dei timori per le persistenti tensioni sino-americane e per il nuovo ceppo altamente contagioso del coronavirus rilevato nel Regno Unito che sta smorzando le speranze di una rapida ripresa economica globale.

Numerosi Paesi hanno chiuso ieri i propri confini con la Gran Bretagna a causa dei timori relativi alla variante del Covid-19 altamente contagiosa.

Alla chiusura, l'indice Shanghai Composite era in ribasso dell'1,86%, a 3.356,78, il più grande calo percentuale in un giorno dal 3 settembre, e l'indice blue-chip CSI300 ha chiuso in ribasso dell'1,63%, registrando la sessione peggiore dal 30 ottobre.

L'indice minore di Shenzhen ha perso l'1,73%, mentre l'indice ChiNext Composite di start-up ha ceduto il 2,453%.

Il settore energetico ha registrato la performance peggiore, mentre i produttori di prodotti sanitari usa e getta hanno guadagnato terreno in quanto Pechino sta cercando di rafforzare le misure per prevenire l'arrivo di questo nuovo ceppo del coronavirus.