Italia markets closed
  • Dow Jones

    28.308,79
    +113,37 (+0,40%)
     
  • Nasdaq

    11.516,49
    +37,61 (+0,33%)
     
  • Nikkei 225

    23.567,04
    -104,09 (-0,44%)
     
  • EUR/USD

    1,1830
    +0,0057 (+0,49%)
     
  • BTC-EUR

    10.064,06
    +668,59 (+7,12%)
     
  • CMC Crypto 200

    239,27
    +0,36 (+0,15%)
     
  • HANG SENG

    24.569,54
    +27,28 (+0,11%)
     
  • S&P 500

    3.443,12
    +16,20 (+0,47%)
     

Borse Europa, inizio nuovo trimestre in rialzo su risultati di H&M e STMicro

·1 minuto per la lettura
Il grafico dell'indice tedesco fotografato all'interno della sede della Borsa di Francoforte
Il grafico dell'indice tedesco fotografato all'interno della sede della Borsa di Francoforte

(Reuters) - I titoli europei guadagnano terreno sulle performance di H&M e del produttore di chip italo-francese STMicroelectronics, che salgono dopo aver riportato risultati superiori alle aspettative, mentre le speranze di ulteriori stimoli statunitensi stanno dando supporto al sentiment globale. H&M scambia in rialzo del 6,8% dopo aver registrato un utile del terzo trimestre superiore alle stime degli analisti e aver detto che il recupero delle vendite è andato avanti a settembre. L'indice dei rivenditori al dettaglio sale dell'1,6% e il settore registra la performance migliore.

STMicroelectronics, quotata a Parigi, avanza del 5,5% dopo aver previsto ricavi per il 2020 superiori alle stime precedenti e aver affermato che un forte aumento della domanda automobilistica e di microcontrollori ha aiutato i risultati preliminari del terzo trimestre.

Le rivali Infineon Technologies, Dialog Semiconductor, Asmi e Asml guadagnano tra l'1,5% e il 6,5%.

L'indice paneuropeo STOXX 600 sale dello 0,3%, ritracciando dai massimi di seduta, con le borse di Parigi e Londra in rialzo rispettivamente intorno a 0,4% e 0,6%.

Francoforte perde lo 0,1%, appesantita dal crollo del 9,6% di Bayer dopo l'annunciato che l'utile rettificato potrebbe calare il prossimo anno e che la società farmaceutica potrebbe dover svalutare le attività legate all'agricoltura per quasi 10 miliardi di euro.

La britannica Halfords balza del 20% dopo aver aumentato le prospettive sugli utili del primo semestre mentre continua il boom nell'utilizzo delle biciclette dopo la diffusione del coronavirus.