Italia markets close in 6 hours 20 minutes
  • FTSE MIB

    23.763,12
    +81,55 (+0,34%)
     
  • Dow Jones

    31.802,44
    +306,14 (+0,97%)
     
  • Nasdaq

    12.609,16
    -310,99 (-2,41%)
     
  • Nikkei 225

    29.027,94
    +284,69 (+0,99%)
     
  • Petrolio

    65,43
    +0,38 (+0,58%)
     
  • BTC-EUR

    45.523,79
    +3.251,09 (+7,69%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.094,24
    +70,04 (+6,84%)
     
  • Oro

    1.699,80
    +21,80 (+1,30%)
     
  • EUR/USD

    1,1909
    +0,0056 (+0,48%)
     
  • S&P 500

    3.821,35
    -20,59 (-0,54%)
     
  • HANG SENG

    28.773,23
    +232,40 (+0,81%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.775,83
    +12,59 (+0,33%)
     
  • EUR/GBP

    0,8573
    +0,0004 (+0,05%)
     
  • EUR/CHF

    1,1098
    +0,0007 (+0,06%)
     
  • EUR/CAD

    1,5009
    +0,0015 (+0,10%)
     

Borse Europa intorno alla parità, in calo minerari e tech in attesa riunione Fed

·2 minuto per la lettura
Un uomo davanti al logo della Federal Reserve

(Reuters) - L'azionario europeo è praticamente invariato, con perdite nei settori tech e minerario e con gli investitori che restano alla finestra in attesa delle decisioni di politica monetaria della Federal Reserve statunitense.

L'indice paneuropeo STOXX 600 cede lo 0,02% in scia alle perdite delle borse asiatiche e di Wall Street.

I forti risultati di Microsoft, annunciati nella notte, non riescono a sostenere il settore tech europeo, che è in ribasso dello 0,9%.

Il comparto minerario viene affossato dalle previsioni di Fresnillo di una riduzione della produzione di oro per l'anno in corso.

La casa farmaceutica Evotec e l'azienda produttrice di batterie Varta sono in rialzo per il secondo giorno consecutivo su voci di mercato secondo cui Melvin Capital Management sarebbe stato costretto a chiudere le sue posizioni corte sui titoli dopo che alcuni suoi investimenti sono andati male.

Dalla riunione di politica monetaria della Fed di non ci si aspettano modifiche delle posizioni della banca centrale e non ci sono nuove previsioni economiche in programma, ma il presidente Jerome Powell probabilmente rinnoverà l'impegno verso una politica monetaria estremamente accomodante.

Il gruppo del lusso francese Lvmh scambia intorno alla parità dopo aver registrato guadagni in apertura grazie a un boom delle vendite di marchi come Louis Vuitton, soprattutto in Cina, che hanno contribuito ad attutire l'impatto della pandemia.

Kering, proprietaria del marchio Gucci, avanza dello 0,3%.

Ambu, azienda danese che si occupa della produzione di apparecchiature mediche, è in rialzo del 14,3% in seguito a risultati positivi, mentre la tedesca Siemens Healthineers avanza del 2,5% dopo aver rivisto al rialzo l'outlook relativo a vendite e utili per il 2021.

Klepierre e Unibail, operatori francesi di centri commerciali, balzano rispettivamente del 18,5 e del 13,9%, dopo che alcuni commenti di un ministro del governo francese hanno allontanato lo spettro di un terzo lockdown nazionale.

(Tradotto da Redazione Danzica, in redazione a Milano Sabina Suzzi)