Italia Markets closed

Cambia il segnale tv: bonus per acquistare tv e decoder

Cambia il segnale tv: bonus per acquistare tv e decoder

I televisori degli italiani vanno incontro a una fase di transizione che li porterà a cambiare la modalità tecnica con la quale viene inviato e ricevuto il segnale dei programmi dal primo luglio 2022. Il motivo della migrazione dei canali televisivi è che alcune frequenze dovranno lasciare spazio al segnale 5G, il nuovo standard dei telefoni cellulari.

SFOGLIA LA GALLERY: Risparmiare sul riscaldamento? Si può, grazie all'Ecobonus...

Così come accadde per il passaggio dall’analogico al digitale, quindi, bisognerà sostituire il televisore oppure dotarsi di un nuovo decoder. A supporto della spesa prevista,arriverà anche un bonus nell'ordine dei 50 euro. Lo sconto sarà applicato direttamente dal venditore al momento dell’acquisto.

VIDEO - I 5 oggetti che ti renderanno ricco

Per sapere se il proprio televisore o decoder sono compatibili con il nuovo segnale televisivo, bisogna controllare che riporti la compatibilità con la tecnologia DVB T2. Quella attuale è la DVB T1.

Se le frequenze si spegnessero oggi, sarebbero quasi 18 milioni gli italiani che resterebbero senza segnale televisivo. Per far fronte a questa urgenza, già il governo Gentiloni aveva istituito un fondo triennale da 151 milioni di risorse per erogare un bonus per l'acquisto dei nuovi televisori.

Il bonus di 50 euro è stato ora ufficializzato al tavolo Mise e partirà "dal prossimo mese di dicembre, in seguito alla pubblicazione del decreto MiSE - MEF, previsto in Gazzetta Ufficiale nei prossimi giorni".