Italia markets open in 1 hour 20 minutes
  • Dow Jones

    34.764,82
    +506,50 (+1,48%)
     
  • Nasdaq

    15.052,24
    +155,40 (+1,04%)
     
  • Nikkei 225

    30.234,57
    +595,17 (+2,01%)
     
  • EUR/USD

    1,1743
    -0,0004 (-0,04%)
     
  • BTC-EUR

    37.560,82
    -26,90 (-0,07%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.100,62
    -8,30 (-0,75%)
     
  • HANG SENG

    24.469,32
    -41,66 (-0,17%)
     
  • S&P 500

    4.448,98
    +53,34 (+1,21%)
     

Cambio EUR/USD: Pressione in Area 1,19, ma la Resistenza rimane Solida

·2 minuto per la lettura

Il cambio EUR/USD ha vissuto una sessione relativamente volatile ieri, portandosi dal livello iniziale di 1,1850 fino a un massimo intraday di 1,88, senza raggiungere il target di resistenza a 1,19. Nella mattina di oggi, la moneta unica si è nuovamente contratta fino a 1,1860 per poi riportarsi intorno agli attuali valori.

Alle ore 9:20 di oggi, il cambio EUR/USD si trova a 1,1875, mentre l’indice del dollaro statunitense segna 92,24 punti, ancora stabile rispetto ai valori di ieri.

Previsioni sul cambio EUR/USD

Per il cambio euro dollaro, il livello di supporto di 1,1860, testato a più riprese in queste ultime giornate, pare poter reggere eventuali tentativi di inversione, in assenza di dati macroeconomici impattanti.

Un secondo livello di supporto è identificato a 1,1820 e poi ancora a 1,18. Solo dopo il superamento di entrambi questi valori, l’eventuale ritracciamento prenderà i contorni di un’inversione di tendenza pericolosa, tale da riportare rapidamente il cambio EUR/USD ai valori del mese scorso, anche sotto il livello di 1,17 a causa dell’ampio gap tecnico.

Al rialzo, invece, rimane valida l’ultima previsione che fissa come primo obiettivo il livello di 1,1880, il quale rappresenta a tutti gli effetti la prima area da monitorare per comprendere la tenuta del rialzo della moneta unica.

Il secondo livello di resistenza si trova a 1,19 e, in caso di superamento nel corso della settimana, a questo target potrebbe fare seguito un tentativo di consolidamento prima di un possibile rally verso 1,1950.

Il calendario economico per la giornata di oggi

In assenza di importanti dati macroeconomici per gli Stati Uniti, gli occhi dell’investitori resteranno puntati innanzitutto sulla produzione industriale in Germania e in seguito sull’aggiornamento del PIL dell’Eurozona.

Attenzione anche all’indice ZEW del sentiment economico in Germania e nell’Eurozona, che è solito influenzare il cambio EUR/USD, sebbene la moneta unica negli ultimi tempi stia mostrando di reagire sempre meno ai dati macroeconomici europei.

Per uno sguardo a tutti gli eventi economici di oggi, controlla il nostro calendario economico. È inoltre possibile seguire la nostra pagina Facebook per rimanere aggiornati sulle ultime notizie economiche e analisi tecniche.

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE:

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli