Italia markets open in 2 hours 1 minute
  • Dow Jones

    35.061,55
    +238,15 (+0,68%)
     
  • Nasdaq

    14.836,99
    +152,39 (+1,04%)
     
  • Nikkei 225

    27.841,37
    +293,37 (+1,06%)
     
  • EUR/USD

    1,1783
    +0,0012 (+0,11%)
     
  • BTC-EUR

    32.565,62
    +3.187,44 (+10,85%)
     
  • CMC Crypto 200

    918,97
    +125,23 (+15,78%)
     
  • HANG SENG

    26.527,06
    -794,92 (-2,91%)
     
  • S&P 500

    4.411,79
    +44,31 (+1,01%)
     

Cambio EUR/USD: Rischio di Rottura Sotto 1,18 in Attesa dei Minutes FOMC

·2 minuto per la lettura

Il Cambio EUR/USD si è portato in netto calo dopo aver sfiorato il livello di 1,19 ieri a causa del rialzo del dollaro statunitense e dei dati poco entusiasmanti sul sentiment dell’Eurozona.

Con il calo di ieri, il cambio EUR/USD si ritrova ancora una volta pericolosamente vicino a 1,18, che rappresenta una prima soglia di supporto critico e psicologico.

Precisamente, stamattina alle ore 8:10 il cambio EUR/USD si muove intorno al livello di 1,1823, in calo del -0,4%. L’indice del dollaro USA è invece stabile a 92,5 punti.

Previsioni sul cambio EUR/USD

In questa seconda metà della settimana, l’attenzione sarà concentrata su diversi market movers legati alle banche centrali, a partire dai minutes del FOMC, che potrebbero influire seriamente sull’andamento del dollaro USA.

In caso di un nuovo rialzo del biglietto verde, il cambio EUR/USD potrebbe contrarsi fin sotto il livello di prezzo di 1,18 per aprire la strada a nuovi ribassi di entità considerevole, fino al secondo supporto principale fissato a 1,1750.

Ulteriori ribassi spingerebbero il cambio EUR/USD verso i minimi di Marzo, a 1,1704 e forse anche oltre.

Accantonando l’ipotesi di un consolidamento intorno ai valori attuali, lo scenario rialzista prevede innanzitutto il raggiungimento del livello di 1,1836 da cui ripartire per tentare di aggredire la resistenza a 1,1860 e poi ancora quella intermedia a 1,1880 che in passato ha giocato un ruolo di supporto fondamentale.

I market movers della settimana per il cambio EUR/USD

Oggi si conosceranno innanzitutto i dati sulla produzione industriale tedesca, che potrebbero influenzare il cambio EUR/USD. Nel corso della giornata, però, l’attenzione sarà rivolta prevalentemente ai minutes del FOMC e al loro possibile impatto sul dollaro USA.

Nella giornata di oggi si terranno anche i minutes dell’ultima riunione della BCE, a cui farà seguito venerdì un nuovo intervento della Presidente Christine Lagarde, dopo quello di lunedì.

Per uno sguardo a tutti gli eventi economici di oggi, controlla il nostro calendario economico.

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE:

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli