Italia markets closed
  • FTSE MIB

    26.565,41
    -317,06 (-1,18%)
     
  • Dow Jones

    34.725,47
    +564,69 (+1,65%)
     
  • Nasdaq

    13.770,57
    +417,79 (+3,13%)
     
  • Nikkei 225

    26.717,34
    +547,04 (+2,09%)
     
  • Petrolio

    87,29
    +0,68 (+0,79%)
     
  • BTC-EUR

    33.801,84
    +796,94 (+2,41%)
     
  • CMC Crypto 200

    863,83
    +21,37 (+2,54%)
     
  • Oro

    1.790,10
    -3,00 (-0,17%)
     
  • EUR/USD

    1,1152
    +0,0005 (+0,04%)
     
  • S&P 500

    4.431,85
    +105,34 (+2,43%)
     
  • HANG SENG

    23.550,08
    -256,92 (-1,08%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.136,91
    -48,06 (-1,15%)
     
  • EUR/GBP

    0,8320
    -0,0008 (-0,10%)
     
  • EUR/CHF

    1,0375
    +0,0001 (+0,01%)
     
  • EUR/CAD

    1,4232
    +0,0044 (+0,31%)
     

Cambio Euro Dollaro, Previsioni: Rendimenti USA Spingono il Fiber Verso il Supporto di Breve

·2 minuto per la lettura

I primi giorni del nuovo anno hanno visto il cambio euro dollaro abbandonare le sue ambizioni rialziste per ripiombare nell’area di stagnazione tra 1,1270 e 1,13, con il raggiungimento di nuovi minimi settimanali.

Il crollo dopo i rialzi fino a 1,1380 è stato sostenuto anche dall’apprezzamento del dollaro statunitense, legato a sua volta all’incremento dei rendimenti dei titoli di stato statunitensi.

Come previsto, infatti, il superamento della resistenza dei 96 punti da parte dell’indice del dollaro statunitense ha comportato una rinnovata pressione ribassista sul Fiber, che potrebbe non essersi ancora conclusa.

Stamattina, alle ore 9:32, il cambio euro dollaro è scambiato esattamente a 1,1292, mentre l’indice del dollaro statunitense segna 96,26 punti.

Previsioni sul cambio Euro Dollaro

Il cambio euro dollaro potrebbe nuovamente apprestarsi a testare il supporto principale di breve termine in area 1,1270. Precisamente, questo livello di prezzo potrebbe essere il prossimo target per il Fiber in caso di un nuovo calo sotto il valore intermedio di 1,1290.

In caso di superamento del supporto a 1,1270, un ulteriore ribasso potrebbe abilitare un break-out ribassista fino al livello di 1,1245/1,1250 e persino oltre. Il target finale di breve termine sarebbe ancora una volta rappresentato dal livello di 1,12, ma il supporto a 1,1230 potrebbe limitare i ribassi, come fatto in più occasioni nel corso del mese di Dicembre 2021.

Una ripresa del cambio euro dollaro potrebbe verificarsi in caso di rialzo sopra la resistenza di 1,13, permettendo al Fiber di riprendere quota almeno fino all’EMA a 20 giorni che si trova attualmente in area 1,1320.

Da qui, le resistenze successive verrebbero a collocarsi esattamente a 1,1330 e a 1,1350.

Il calendario economico di oggi

Il calendario economico di oggi vede come principali dati macro europei, dopo le vendite al dettaglio tedesche in aumento su base mensile, i tassi d’inflazione in Francia e il tasso di disoccupazione in Germania.

Dagli Stati Uniti, nel pomeriggio, si conosceranno invece i dati JOLTs sull’occupazione e le variazioni nelle scorte di petrolio greggio secondo l’API.

Per uno sguardo a tutti gli eventi economici di oggi, controlla il nostro calendario economico. È inoltre possibile seguire la nostra pagina Facebook per rimanere aggiornati sulle ultime notizie economiche e analisi tecniche.

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE:

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli