Italia markets open in 7 hours 22 minutes
  • Dow Jones

    34.156,69
    +265,67 (+0,78%)
     
  • Nasdaq

    12.113,79
    +226,34 (+1,90%)
     
  • Nikkei 225

    27.564,45
    -121,02 (-0,44%)
     
  • EUR/USD

    1,0733
    +0,0002 (+0,02%)
     
  • BTC-EUR

    21.670,44
    +260,15 (+1,22%)
     
  • CMC Crypto 200

    536,47
    +10,51 (+2,00%)
     
  • HANG SENG

    21.298,70
    +76,54 (+0,36%)
     
  • S&P 500

    4.164,00
    +52,92 (+1,29%)
     

Citi, utile trim4 cala su aumento accantonamenti e calo attività M&A

Il logo Citibank nei pressi della sedei di San Francisco, California

(Reuters) - Citigroup ha riportato un calo degli utili nel quarto trimestre per via di un aumentato degli accantonamenti per far fronte al peggioramento dell'economia e di ricavi in calo nell'investment banking a causa del forte contrazione delle attività di M&A.

L'anno scorso l'attività legata alle oprazioni straordinarie è rallentata drasticamente, poiché le aziende hanno evitato di concludere affari a causa dell'aumento dei tassi di interesse, della guerra in Ucraina e delle crescenti incertezze economiche.

Nel 2022 la Federal Reserve ha aumentato i tassi di interesse di 425 punti base, da un livello prossimo allo zero, per contenere l'inflazione, alimentando i timori di una recessione economica e portando quindi molte aziende a prevedere una crescita più lenta dei ricavi e degli utili.

I timori di una potenziale recessione hanno spinto Citi ad aggiungere 640 milioni di dollari alle sue riserve nel quarto trimestre. Questo a fronte di un rilascio di 1,37 miliardi di dollari dalle riserve nel 2021, dovuto al non concretizzarsi delle temute perdite sui prestiti legate alla pandemia.

L'utile netto di Citi è stato di 2,5 miliardi di dollari, o 1,16 dollari per azione, per i tre mesi conclusi il 31 dicembre, rispetto ai 3,2 miliardi di dollari, o 1,46 dollari per azione, dell'anno precedente.

(Tradotto da Luca Fratangelo, editing Claudia Cristoferi)