Italia markets closed
  • FTSE MIB

    21.354,65
    +60,79 (+0,29%)
     
  • Dow Jones

    31.097,26
    +321,83 (+1,05%)
     
  • Nasdaq

    11.127,84
    +99,11 (+0,90%)
     
  • Nikkei 225

    25.935,62
    -457,42 (-1,73%)
     
  • Petrolio

    108,46
    +2,70 (+2,55%)
     
  • BTC-EUR

    18.466,27
    -305,26 (-1,63%)
     
  • CMC Crypto 200

    420,84
    +0,70 (+0,17%)
     
  • Oro

    1.812,90
    +5,60 (+0,31%)
     
  • EUR/USD

    1,0426
    -0,0057 (-0,54%)
     
  • S&P 500

    3.825,33
    +39,95 (+1,06%)
     
  • HANG SENG

    21.859,79
    -137,10 (-0,62%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.448,31
    -6,55 (-0,19%)
     
  • EUR/GBP

    0,8623
    +0,0016 (+0,19%)
     
  • EUR/CHF

    1,0002
    -0,0005 (-0,05%)
     
  • EUR/CAD

    1,3434
    -0,0056 (-0,42%)
     

Dogecoin in Calo di oltre il 90%, Siamo Vicini al Ridimensionamento?

Il prezzo del Dogecoin nell’ultima settimana ha subito un impatto devastante, al momento la peggiore di quest’anno. Non ripresosi dal sell-off di maggio, il DOGE ha continuato a deprezzarsi portandosi in questo momento vicino al supporto chiave 0,05 $.

Dopo una discesa di oltre il 30% in due settimane, il Dogecoin è sceso di oltre il 92% dal suo massimo storico di maggio 2021, quando ha raggiunto 0,7605 $. È interessante notare che nonostante tutte le criptovalute abbiano affrontato il crash, il Dogecoin è uno dei pochi che non si è mai ripreso, sorvolando la questione TerraLuna.

Per gli investitori, questa situazione è a dir poco straziante e stanno iniziando a cedere le proprie posizioni che comporta un ulteriore emorragia del prezzo. Inoltre, l’arrivo lento di nuovi investitori potrebbe comportare, come anticipato, un ulteriore ribasso per Dogecoin, nonostante i pochi analisti considera il recente calo come un’opportunità di acquisto.

Le balene iniziano a vendere. È la fine del Dogecoin?

In quest’ultimo periodo gli ordini di vendita hanno nettamente superato gli ordini di acquisto arrivando a quasi il 43% oppure ad un dislivello di 40 milioni di DOGE.

Tuttavia, il più grande indizio dell’attuale pessimismo non viene (ovviamente) dagli investitori al dettaglio ma dalle balene, le quali possiedono attualmente il 46,85%. La loro presenza e attività nel mercato DOGE è molto calata da diverso tempo, esattamente dal mese di gennaio. E non siamo tornati ai livelli di oltre 6 mesi fa.

Comunque, bisogna tener conto che la maggior parte di venditori sono balene di breve o medio termine, e la loro scomparsa lascerà più spazio ai possessori di lungo termine di Dogecoin.

Analisi Tecno-Grafico e previsioni Dogecoin

Al momento della scrittura il prezzo del DOGE quota 0,051 $, in ribasso settimanale di poco più del 7% ed in procinto di continuare il movimento ribassista che è pericolosamente vicino ad un’area di demand di lungo periodo.

Area di demand creatasi a marzo 2021 che potrebbe segnare, al raggiungimento del limite superiore 0,0465 $, la fine del Dogecoin come lo si conosce, salvo aiuti da parte del Dogefather Elon Musk. Da non sottovalutare anche un tentativo di testare il limite inferiore dell’area di demand menzionata, esattamente a 0,4050 $.

Per uno sguardo a tutti gli eventi economici di oggi, controlla il nostro calendario economico. È inoltre possibile seguire la nostra pagina Facebook per rimanere aggiornati sulle ultime notizie economiche e analisi tecniche.

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE:

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli