Italia markets close in 5 hours 33 minutes
  • FTSE MIB

    23.785,45
    +103,88 (+0,44%)
     
  • Dow Jones

    31.802,44
    +306,14 (+0,97%)
     
  • Nasdaq

    12.609,16
    -310,99 (-2,41%)
     
  • Nikkei 225

    29.027,94
    +284,69 (+0,99%)
     
  • Petrolio

    65,77
    +0,72 (+1,11%)
     
  • BTC-EUR

    45.501,06
    +3.319,53 (+7,87%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.093,13
    +68,93 (+6,73%)
     
  • Oro

    1.699,70
    +21,70 (+1,29%)
     
  • EUR/USD

    1,1903
    +0,0051 (+0,43%)
     
  • S&P 500

    3.821,35
    -20,59 (-0,54%)
     
  • HANG SENG

    28.773,23
    +232,40 (+0,81%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.779,09
    +15,85 (+0,42%)
     
  • EUR/GBP

    0,8577
    +0,0008 (+0,09%)
     
  • EUR/CHF

    1,1083
    -0,0008 (-0,08%)
     
  • EUR/CAD

    1,5002
    +0,0009 (+0,06%)
     

Enel, chiusure impianti carbone potrebbero ridurre emissioni CO2 del 50% entro 2026

·1 minuto per la lettura
Il logo Enel presso la sede centrale di Milano

(Reuters) - Se le chiusure delle centrali a carbone annunciata da Enel e la loro riconversione andassero secondo i piani, le emissioni di anidride carbonica potrebbero diminuire di circa il 50%.

Lo ha detto Carlo Tamburi, numero uno del gruppo in Italia.

Intervenendo durante un webinar, Tamburi ha affermato che secondo le stime di Enel, le chiusure previste potrebbero portare a una riduzione delle emissioni di CO2 del 50% nella produzione del 2026.

La più grande utility europea ha in programma di eliminare gradualmente quasi tutta la capacità a carbone entro il 2025.

((Tradotto da Redazione Danzica, in redazione a Milano Maria Pia Quaglia, alice.schillaci@thomsonreuters.com, +48587696614))