Italia markets closed
  • FTSE MIB

    26.950,74
    -149,88 (-0,55%)
     
  • Dow Jones

    33.926,01
    -127,93 (-0,38%)
     
  • Nasdaq

    12.006,96
    -193,86 (-1,59%)
     
  • Nikkei 225

    27.509,46
    +107,41 (+0,39%)
     
  • Petrolio

    73,23
    -2,65 (-3,49%)
     
  • BTC-EUR

    21.595,85
    -240,93 (-1,10%)
     
  • CMC Crypto 200

    535,42
    -1,43 (-0,27%)
     
  • Oro

    1.865,90
    -50,40 (-2,63%)
     
  • EUR/USD

    1,0798
    -0,0113 (-1,04%)
     
  • S&P 500

    4.136,48
    -43,28 (-1,04%)
     
  • HANG SENG

    21.660,47
    -297,89 (-1,36%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.257,98
    +16,86 (+0,40%)
     
  • EUR/GBP

    0,8954
    +0,0038 (+0,43%)
     
  • EUR/CHF

    0,9993
    +0,0030 (+0,30%)
     
  • EUR/CAD

    1,4467
    -0,0055 (-0,38%)
     

Energia, consumi elettricità -1% in 2022, cala anche produzione nazionale

Il logo Terna su un traliccio a Montalto di Castro

MILANO (Reuters) - Nel corso del 2022 il fabbisogno nazionale di energia elettrica in Italia è sceso dell'1%, rispetto all'anno precedente, per un consumo complessivo di 316,8 miliardi di kWh.

E' quanto rileva Terna la società che gestisce la rete di trasmissione nazionale.

Nel mese di dicembre la domanda elettrica complessiva si è attestata a 25 miliardi di kWh, in flessione del 9,1% rispetto a un anno prima.

Il dato di dicembre è stato influenzato anche dalla presenza di due giorni lavorativi in meno e da una temperatura media mensile superiore di due gradi rispetto a dicembre del 2021, sottolinea Terna in un comunicato.

Lo scorso anno le fonti rinnovabili hanno coperto complessivamente il 31,1% della domanda con un calo del 37,7% della produzione idroelettrica a causa del lungo periodo di siccità.

La domanda di energia elettrica italiana è stata soddisfatta per l’86,4% con produzione nazionale e per la quota restante (13,6%) dal saldo dell’energia scambiata con l'estero.

La produzione nazionale netta è calata nel 2022 dell'1,3% a 276,4 miliardi di kWh.

(Cristina Carlevaro, editing Andrea Mandalà)