Italia Markets close in 1 hr 35 mins

EUR/USD analisi tecnica di metà sessione per il 23 maggio 2018

James Hyerczyk

La coppia EUR / USD si è mossa in ribasso al livello più basso dal 14 novembre dopo che i dati del PMI tedesco sono scesi ad un minimo di 20 mesi, indicando che lo slancio economico nella più grande economia europea sta vacillando. L’euro è stato messo sotto pressione dalla preoccupazione per il rischio politico in Italia. Il governo fiscalmente dissoluto della nuova coalizione a Roma ha sollevato le preoccupazioni di una resa dei conti con l’Unione europea.

EURUSD giornaliero

Grafico giornaliero intermedio analisi tecnica

Sul grafico giornaliero intermedio la tendenza principale è in ribasso. Dopo una breve tregua all’inizio di questa settimana, la tendenza in ribasso riprende sulla mossa di oggi attraverso 1.17165. La mossa ha anche rotto il minimo principale del 21 novembre a 1,1712, un’ulteriore conferma dell’aumento della pressione di vendita.

Anche la tendenza minore è in ribasso. Una mossa attraverso 1.1830 invertirà la tendenza minore in rialzo e cambierà la direzione del momentum in rialzo.

Grafico giornaliero intermedio previsione

Sulla base delle prime operazioni, la direzione dell’EUR / USD sarà probabilmente determinata dalla reazione dei trader al minimo a 1,1712.

Una rottura al di sotto di 1.1712 indicherà che la pressione di vendita si sta rafforzando. Il grafico giornaliero mostra come vi sia ampio spazio di manovra in ribasso prima del prossimo livello di supporto. Se il momentum ribassista aumentasse con la mossa, il prossimo obiettivo principale diventerà il minimo principale del 7 novembre a 1.1553.

Il recupero del minimo principale a 1,1712 segnerà il ritorno degli acquirenti. Questo potrebbe alimentare un rally intraday di copertura breve. Rompere quota 1.1778 metterà la coppia EUR / USD in una posizione tale da formare un’inversione di prezzo minimo di chiusura potenzialmente rialzista.

Aspettatevi della volatilità con il rilascio dei verbali della Fed alle 18:00 GMT. Il primo segno di forza sarà una ripresa di quota 1,1712. La prossima zona chiave che deve essere recuperata

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE: