Italia markets open in 7 hours 43 minutes
  • Dow Jones

    34.580,08
    -59,72 (-0,17%)
     
  • Nasdaq

    15.085,47
    -295,83 (-1,92%)
     
  • Nikkei 225

    28.029,57
    0,00 (0,00%)
     
  • EUR/USD

    1,1307
    -0,0010 (-0,09%)
     
  • BTC-EUR

    43.320,82
    -721,59 (-1,64%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.367,14
    -74,62 (-5,18%)
     
  • HANG SENG

    23.766,69
    -22,21 (-0,09%)
     
  • S&P 500

    4.538,43
    -38,67 (-0,84%)
     

Euro Dollaro sotto Pressione in Attesa della Riunione della BCE

·2 minuto per la lettura

Il prezzo dell’euro dollaro è sceso oltre lo 0,8% in attesa della decisione dei tassi di interesse e della riunione della BCE che non dovrebbe dare sorprese a differenza di quanto accaduto nella controparte statunitense (tapering e aumento tasso di interesse di 25 punti). Nell’ultimo periodo il fiber è il cross in termini fondamentali più tradato dato gli eventi macroeconomici influenzeranno l’andamento del fiber; da non dimenticare l’ultimo aggiornamento del PIL degli Stati Uniti del terzo trimestre. Probabilmente i trader guarderanno altrove in questo periodo per non incorrere a “problemi”.

Il rilascio del PIL degli Stati Uniti del terzo trimestre potrebbe creare molte speculazioni, ma in vista soprattutto della decisione sui tassi del FOMC calendarizzata fra meno di una settimana, questo può creare i presupposti per un aumento della volatilità. Per dovere di cronaca, le aspettative sui tassi di interesse USA vedono un aumento di oltre i 50 punti base dei prezzi fino al 2022.

Come potrebbe influenzare la Lagarde il cambio euro dollaro?

Altra “riunione decisiva” quella di oggi della BCE che dovrebbe anticipare quella di dicembre, la quale è considerata la più importante visto che si decideranno le prospettive economiche e politica monetaria del 2022. Ritornando ad oggi, questa volta rispetto all’ultima riunione come sfondo è presente un peggioramento delle prospettive nel rapporto crescita-inflazione.

“La Bce si trova sempre più tra l’incudine e il martello, poiché l’economia della zona euro attraversa un periodo di indebolimento, mentre l’inflazione è a un livello record e la pressione sui prezzi sta aumentando”. Sono queste le parole dell’economista seniore di Generali Investments Martin Wolburg, il quale sostiene che lo scenario “da riccioli d’oro” della Banca Centrale degli ultimi 10 anni, con inflazione bassa (e al di sotto dell’obiettivo del 2%) che giustificava questo tipo di politica economica ormai è giunta alla fine.

Analisi Tecno-Grafica e previsioni euro dollaro

Al momento della scrittura il prezzo del fiber quota esattamente 1,16 ed è ben visibile la bassa volatilità in vista della decisione dei tassi e della riunione della BCE.

Dal punto di vista operativo persiste il momentum rialzista di breve periodo che potrebbe portare l’euro dollaro nei pressi del prezzo psicologico 1,17 e dell’area di demand. Per le prospettive di medio termine occorre attendere il post riunione BCE.

Per uno sguardo a tutti gli eventi economici di oggi, controlla il nostro calendario economico. È inoltre possibile seguire la nostra pagina Facebook per rimanere aggiornati sulle ultime notizie economiche e analisi tecniche.

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE:

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli