Italia markets close in 15 minutes
  • FTSE MIB

    25.388,38
    +170,22 (+0,67%)
     
  • Dow Jones

    33.784,34
    +494,26 (+1,48%)
     
  • Nasdaq

    14.118,23
    +87,86 (+0,63%)
     
  • Nikkei 225

    28.010,93
    -953,15 (-3,29%)
     
  • Petrolio

    72,64
    +1,00 (+1,40%)
     
  • BTC-EUR

    27.560,93
    -1.565,73 (-5,38%)
     
  • CMC Crypto 200

    806,32
    -44,02 (-5,18%)
     
  • Oro

    1.784,50
    +15,50 (+0,88%)
     
  • EUR/USD

    1,1919
    +0,0054 (+0,45%)
     
  • S&P 500

    4.213,57
    +47,12 (+1,13%)
     
  • HANG SENG

    28.489,00
    -312,27 (-1,08%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.113,07
    +29,70 (+0,73%)
     
  • EUR/GBP

    0,8563
    -0,0027 (-0,31%)
     
  • EUR/CHF

    1,0942
    +0,0007 (+0,06%)
     
  • EUR/CAD

    1,4748
    -0,0038 (-0,26%)
     

Fincantieri costruirà per US Navy seconda nave programma Constellation

·1 minuto per la lettura
Il logo Fincantieri a Monfalcone, vicino Trieste

MILANO (Reuters) - Fincantieri costruirà una seconda fregata lanciamissili della classe Constellation per la US Navy che ha deciso di esercitare l'opzione a sua disposizione del valore di 555 milioni di dollari.

La controllata americana di Fincantieri, Marinette Marine (Fmm) sta già lavorando alla fase di progettazione di dettaglio della prima unità la cui produzione comincerà alla fine di quest'anno con consegna prevista nel 2026, dice una nota.

Il programma 'Constellation' è stato assegnato nel 2020 a Fmm, con un contratto per la prima fregata con l'opzione per 9 ulteriori navi, oltre al supporto post vendita e l'addestramento degli equipaggi, del valore complessivo per Fincantieri di circa 5,5 miliardi di dollari. Nell'ambito del programma, la US Navy prevede la costruzione di ulteriori 10 unità, per un totale di 20.

(in redazione a Milano Gianluca Semeraro)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli