Italia markets close in 6 hours 14 minutes
  • FTSE MIB

    22.103,95
    +15,59 (+0,07%)
     
  • Dow Jones

    30.996,98
    -179,02 (-0,57%)
     
  • Nasdaq

    13.543,06
    0,00 (0,00%)
     
  • Nikkei 225

    28.822,29
    +190,84 (+0,67%)
     
  • Petrolio

    52,70
    +0,43 (+0,82%)
     
  • BTC-EUR

    27.195,30
    -294,42 (-1,07%)
     
  • CMC Crypto 200

    669,07
    -7,83 (-1,16%)
     
  • Oro

    1.855,00
    -1,20 (-0,06%)
     
  • EUR/USD

    1,2145
    -0,0030 (-0,24%)
     
  • S&P 500

    3.841,47
    -11,60 (-0,30%)
     
  • HANG SENG

    30.159,01
    +711,16 (+2,41%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.598,08
    -4,33 (-0,12%)
     
  • EUR/GBP

    0,8880
    -0,0012 (-0,13%)
     
  • EUR/CHF

    1,0777
    +0,0007 (+0,06%)
     
  • EUR/CAD

    1,5439
    -0,0059 (-0,38%)
     

Fincantieri, Francia propone rinvio 1 mese scadenza su Chantiers, Roma d'accordo

·1 minuto per la lettura

PARIGI/ROMA (Reuters) - Il governo francese ha proposto a Fincantieri di estendere il contratto di compravendita relativo a Chantiers de l'Atlantique di un ulteriore mese.

La scadenza del contratto, dopo essere stata rinviata già quattro volte in attesa di una pronuncia dell'Antitrust Ue, è al momento fissata per domani.

Senza una proroga il contratto decade.

Secondo una fonte governativa italiana, Roma è favorevole alla proposta di proroga annunciata in una nota dal ministero dell'Economia francese, finalizzata a permettere alla Commissione europea di completare l'istruttoria sull'operazione e a Fincantieri di rispondere alle ultime richieste dell'esecutivo Ue.

A febbraio 2018 Fincantieri e lo stato francese avevano firmato un accordo per la vendita al gruppo italiano del 50% (più 1% in prestito) dei cantieri francesi.

Le autorità antitrust europee, tuttavia, temono che l'accordo tra due leader mondiali in un mercato già concentrato e con capacità limitate possa far aumentare i prezzi delle navi da crociera.

L'indagine dell'Antitrust Ue è stata sospesa a marzo, per dare tempo alle parti di fornire le informazioni richieste.

L'orientamento della Commissione è di non dare il via libera all'operazione, salvo concessioni da parte di Fincantieri, secondo quanto spiegato in passato da alcune fonti.

(Gwenaelle Barzic, Giuseppe Fonte, Angelo Amante, in redazione a Milano Elisa Anzolin, Sabina Suzzi, Gianluca Semeraro)