Italia markets closed
  • Dow Jones

    29.683,74
    +548,75 (+1,88%)
     
  • Nasdaq

    11.051,64
    +222,13 (+2,05%)
     
  • Nikkei 225

    26.173,98
    -397,89 (-1,50%)
     
  • EUR/USD

    0,9737
    +0,0139 (+1,45%)
     
  • BTC-EUR

    20.132,68
    +378,76 (+1,92%)
     
  • CMC Crypto 200

    447,85
    +19,07 (+4,45%)
     
  • HANG SENG

    17.250,88
    -609,43 (-3,41%)
     
  • S&P 500

    3.719,04
    +71,75 (+1,97%)
     

Gas, acquirenti tedeschi riprendono richieste per Nord Stream 1 - dati Germania

Tubi presso le strutture di approdo del gasdotto "Nord Stream 1" a Lubmin, Germania

(Reuters) - Gli acquirenti tedeschi di gas naturale russo hanno ripreso le richieste di fornitura sul Nord Stream 1 per la prima volta da quando il gasdotto è stato chiuso per manutenzione circa tre settimane fa, secondo i dati degli operatori tedeschi.

La Russia ha interrotto i flussi attraverso il gasdotto Nord Stream 1, che corre sotto il Mar Baltico verso la Germania, il 31 agosto per una manutenzione che sarebbe dovuta durare tre giorni.

Le 'nomination' sono richieste di fornitura di gas e non indicano che il gas stia effettivamente circolando nel sistema. Mentre le 'nomination' erano visibili sui siti web dei gasdotti tedeschi che collegano Nord Stream 1 agli utenti finali, il sito web dell'operatore di Nord Stream 1 non mostrava alcuna richiesta di nomination alle prime ore di oggi.

Lo stop al Nord Stream 1, avvenuto il mese scorso, ha aggravato la peggiore crisi di approvvigionamento di gas mai verificatasi in Europa, con un'impennata dei prezzi dell'energia e con gli importatori tedeschi che hanno persino discusso di possibili razionamenti nella più grande economia dell'Unione europea.

Mosca ha incolpato le sanzioni, imposte dall'Occidente dopo l'invasione dell'Ucraina da parte della Russia, di aver ostacolato le operazioni di routine e la manutenzione di Nord Stream 1. Bruxelles sostiene che quello delle sanzioni sia solo un pretesto e che la Russia stia usando il gas come arma economica per vendicarsi.

Il Nord Stream 1 è di gran lunga il più grande gasdotto russo verso l'Europa, che trasporta fino a 59,2 miliardi di metri cubi di gas all'anno.

(Tradotto da Luca Fratangelo, editing Sabina Suzzi)