Italia markets close in 7 hours 38 minutes
  • FTSE MIB

    23.245,05
    -19,81 (-0,09%)
     
  • Dow Jones

    31.535,51
    +603,14 (+1,95%)
     
  • Nasdaq

    13.588,83
    0,00 (0,00%)
     
  • Nikkei 225

    29.408,17
    -255,33 (-0,86%)
     
  • Petrolio

    60,11
    -0,53 (-0,87%)
     
  • BTC-EUR

    40.917,40
    +2.286,16 (+5,92%)
     
  • CMC Crypto 200

    987,04
    +0,39 (+0,04%)
     
  • Oro

    1.716,50
    -6,50 (-0,38%)
     
  • EUR/USD

    1,2016
    -0,0043 (-0,36%)
     
  • S&P 500

    3.901,82
    +90,67 (+2,38%)
     
  • HANG SENG

    29.095,86
    -356,71 (-1,21%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.705,72
    -0,90 (-0,02%)
     
  • EUR/GBP

    0,8647
    -0,0006 (-0,07%)
     
  • EUR/CHF

    1,1032
    +0,0014 (+0,13%)
     
  • EUR/CAD

    1,5225
    -0,0007 (-0,04%)
     

Gb, economia accusa contrazione record -9,9% in 2020 su effetti pandemia

·1 minuto per la lettura
Bandiera britannica

LONDRA (Reuters) - Sotto i colpi della pandemia l'economia britannica è crollata del 9,9% nel 2020, il maggiore calo annuo del Pil in oltre 300 anni, ma ha scongiurato il ritorno in recessione alla fine dello scorso anno e sembra essere sulla buona strada per una ripresa nel 2021.

I dati ufficiali hanno mostrato che Pil è cresciuto dell'1,0% tra ottobre e dicembre, nella fascia più alta della forchetta stimata dagli economisti in un sondaggio Reuters.

Questo dovrebbe evitare alla Gran Bretagna due trimestri consecutivi in contrazione - la definizione standard di recessione in Europa - anche se l'economia è destinata ad una contrazione pronunciata all'inizio del 2021 a causa degli effetti di un terzo lockdown dovuto al Covid.

"Nel momento in cui le restrizioni saranno allentate - quando accadrà - continuiamo ad aspettarci una vigorosa ripresa dell'economia", ha detto Dean Turner, economista di Ubs Global Wealth Management.

L'economia britannica è cresciuta dell'1,2% nel solo mese di dicembre, dopo un calo del 2,3% a novembre quando è stato adottato un lockdown parziale, una discesa del 6,3% rispetto a febbraio prima dell'inizio della pandemia, ha riferito l'Office for National Statistics.

((Tradotto da Redazione Danzica, in redazione a Milano Maria Quaglia, alice.schillaci@thomsonreuters.com, +48587696614))