Italia markets closed
  • FTSE MIB

    22.970,73
    +112,55 (+0,49%)
     
  • Dow Jones

    33.761,05
    +424,38 (+1,27%)
     
  • Nasdaq

    13.047,19
    +267,27 (+2,09%)
     
  • Nikkei 225

    28.546,98
    +727,65 (+2,62%)
     
  • Petrolio

    91,88
    -2,46 (-2,61%)
     
  • BTC-EUR

    23.904,51
    +319,75 (+1,36%)
     
  • CMC Crypto 200

    574,64
    +3,36 (+0,59%)
     
  • Oro

    1.818,90
    +11,70 (+0,65%)
     
  • EUR/USD

    1,0257
    -0,0068 (-0,66%)
     
  • S&P 500

    4.280,15
    +72,88 (+1,73%)
     
  • HANG SENG

    20.175,62
    +93,19 (+0,46%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.776,81
    +19,76 (+0,53%)
     
  • EUR/GBP

    0,8457
    -0,0001 (-0,02%)
     
  • EUR/CHF

    0,9656
    -0,0058 (-0,60%)
     
  • EUR/CAD

    1,3100
    -0,0071 (-0,54%)
     

Germania, fiducia consumatori verso nuovo minimo storico - GfK

La bandiera della Germania.

BERLINO (Reuters) - Si prevede che il sentiment dei consumatori tedeschi scenderà a un nuovo minimo storico a luglio, poiché la guerra in Ucraina e i disagi delle catene di approvvigionamento stanno facendo aumentare ulteriormente i prezzi dell'energia e dei generi alimentari.

È quanto emerge da un sondaggio dell'istituto Gfk.

Il Consumer sentiment index dell'istituto, che si basa sulle risposte di circa 2.000 cittadini tedeschi, è sceso a -27,4 punti con l'avvicinarsi di luglio dopo aver registrato una breve ripresa a giugno con una lettura rivista di -26,2 punti.

"La guerra in corso in Ucraina e i problemi delle catene di approvvigionamento stanno facendo salire alle stelle i prezzi dell'energia e dei generi alimentari in particolare, determinando un clima più che mai sfavorevole per i consumatori", afferma Rolf Buerkl, esperto in materia di consumi di Gfk.

L'ultimo calo della fiducia dei consumatori, basato su un sondaggio effettuato tra il 2 e il 13 giugno, è stato tuttavia meno negativo di quanto previsto dagli analisti intervistati da Reuters che avevano stimato una lettura di -27,7.

A maggio, l'inflazione tedesca è salita all'8,7% - il livello più alto in quasi mezzo secolo - poiché le conseguenze dell'invasione russa dell'Ucraina si sono sommate ai colli di bottiglia già esistenti causati dalla pandemia.

(Tradotto da Alice Schillaci, editing Gianluca Semeraro)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli