Italia markets closed
  • FTSE MIB

    25.363,02
    -153,44 (-0,60%)
     
  • Dow Jones

    34.935,47
    -149,06 (-0,42%)
     
  • Nasdaq

    14.672,68
    -105,59 (-0,71%)
     
  • Nikkei 225

    27.283,59
    -498,83 (-1,80%)
     
  • Petrolio

    73,81
    +0,19 (+0,26%)
     
  • BTC-EUR

    34.988,11
    +1.835,33 (+5,54%)
     
  • CMC Crypto 200

    955,03
    +5,13 (+0,54%)
     
  • Oro

    1.812,50
    -18,70 (-1,02%)
     
  • EUR/USD

    1,1872
    -0,0024 (-0,20%)
     
  • S&P 500

    4.395,26
    -23,89 (-0,54%)
     
  • HANG SENG

    25.961,03
    -354,29 (-1,35%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.089,30
    -27,47 (-0,67%)
     
  • EUR/GBP

    0,8534
    +0,0018 (+0,21%)
     
  • EUR/CHF

    1,0739
    -0,0026 (-0,25%)
     
  • EUR/CAD

    1,4790
    +0,0001 (+0,00%)
     

Il Dogecoin Cede Ancora Terreno, Dove Finirà la sua Corsa?

·2 minuto per la lettura

Il prezzo del Dogecoin è diminuito dell’1,65% (arrivando a -7,3%) nelle ultime 24 ore e di circa il 16% nell’ultima settimana. La tendenza al ribasso sta facendo scambiare il DOGE a 0,1773 $ al momento della scrittura. Questo calo del prezzo di DOGE si è rivelato molto dannoso poiché vari acquirenti e “commercianti di Dogecoin” stanno iniziando ad uscire dal mercato e di conseguenza stanno creando un danno per chi prediceva un forte ritorno al rialzo della moneta meme.

Comunque, ci sono state ben 4 motivazioni dietro al ribasso del mondo crypto, soprattutto sul lato della regolamentazione: il presidente della Federal Reserve Jerome Powell ha chiesto una maggiore regolamentazione delle stablecoin. Durante la sua testimonianza davanti alla Commissione per i servizi finanziari della Camera , il presidente della FED Powell ha dichiarato che occorrono regolamenti più severi sulle stablecoin, le quali dovrebbero “aver bisogno” di un quadro normativo appropriato.

Le altre 3 motivazioni che hanno messo in subbuglio il mercato crypto

Il prezzo del Dogecoin, così come anche l’intero comparto crypto, ha subito un duro colpo anche a causa di una serie recente di motivazioni a sfavore del mondo delle criptovalute.

  • Il co-creatore del Dogecoin non ha alcuna intenzione di tornare alle criptovalute: Palmer ha criticato coloro che sono al potere nello spazio delle criptovalute, affermando che è “controllato da un potente cartello di figure ricche” che “si sono evolute per incorporare molte delle stesse istituzioni legate al sistema finanziario centralizzato esistente.

  • La polizia malese ha distrutto 1.069 piattaforme per il mining di Bitcoin: le autorità malesi hanno usato un rullo compressore per schiacciare tutti gli impianti, che erano disposti in un parcheggio presso il quartier generale della polizia. Tutto ciò è avvenuto dopo che i minatori avrebbero rubato 2 milioni di $ di elettricità sottratta.

  • Un co-fondatore di Ethereum sta abbandonando le criptovalute per problemi di sicurezza: Anthony Di Iorio, co-fondatore di Ethereum, ha detto a Bloomberg che sta lasciando le criptovalute. Ha intenzione di vendere la sua società di software Decentral Inc., che si concentra sulle tecnologie blockchain.

Analisi Tecno-Grafica e proiezioni Dogecoin

Come anticipato, al momento della scrittura il prezzo del DOGE quota 0,1773 $, nei pressi dell’area di supply introdotta in qualche analisi precedente.

Come evidenziato nel grafico seguente, non è un buon momento per il Dogecoin poiché non ci sono supporti macroeconomici e tecnici che suggeriscono un ritorno al rialzo.

Difatti, il prezzo potrebbe sfondare l’area di supply e raggiungere la prossima area di supply, tra lo 0,077/0,0621 $.

Per uno sguardo a tutti gli eventi economici di oggi, controlla il nostro calendario economico.

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE:

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli