Italia markets close in 3 hours 13 minutes
  • FTSE MIB

    23.113,30
    +15,15 (+0,07%)
     
  • Dow Jones

    31.961,86
    +424,51 (+1,35%)
     
  • Nasdaq

    13.597,97
    0,00 (0,00%)
     
  • Nikkei 225

    30.168,27
    +496,57 (+1,67%)
     
  • Petrolio

    63,45
    +0,23 (+0,36%)
     
  • BTC-EUR

    42.461,19
    +812,96 (+1,95%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.035,61
    +40,95 (+4,12%)
     
  • Oro

    1.788,70
    -9,20 (-0,51%)
     
  • EUR/USD

    1,2234
    +0,0066 (+0,54%)
     
  • S&P 500

    3.925,43
    +44,06 (+1,14%)
     
  • HANG SENG

    30.074,17
    +355,93 (+1,20%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.701,41
    -4,58 (-0,12%)
     
  • EUR/GBP

    0,8641
    +0,0041 (+0,47%)
     
  • EUR/CHF

    1,1076
    +0,0048 (+0,44%)
     
  • EUR/CAD

    1,5261
    +0,0035 (+0,23%)
     

Il Lunedì Conferma le Previsioni sul Petrolio Greggio

Flavio Ferrara
·2 minuto per la lettura

La sempre più forte sensazione di una ripresa economica e la fine dei lockdown hanno spinto nella giornata di ieri ad una chiusura record per l’oro nero 62,17 $ al barile. La sessione asiatica ha confermato i buoni presupposti riguardo le previsioni rialziste sul petrolio greggio per le prossime giornate.

La sessione europea, al contrario, non è iniziata in un modo entusiasmante per il petrolio greggio, dove al momento della scrittura quota 62,25 $ al barile, in leggero rialzo dello 0,13%.

Ad influenzare l’andamento rialzista sono ancora i timori che il Texas, duramente colpito da condizioni meteorologiche senza precedenti, non riesca a ritornare a pieno regime nella produzione del petrolio che ha dovuto fermare per limitare i danni.

Le previsioni a medio termine sul petrolio greggio

Le materie prime sono l’asset che potrebbero beneficiare maggiormente della ripresa economica e dalle conseguenti cessazioni dei lockdown. Di conseguenza ciò ha portato gli analisti delle Banche d’Affari ad alzare il target di diversi dollari.

Manca poco ormai al pieno recupero delle perdite causate dalla pandemia e relativi lockdown che hanno fortemente condizionato l’andamento del WTI e di conseguenza cambiato drasticamente le previsioni sul petrolio greggio. Al superamento dell’area di supply e del livello annuale a 65,62 $ il prezzo potrebbe raggiungere livelli toccati oltre 2 anni fa.

Analisi tecno-grafica dell’oro nero

Anche dal punto di visto grafico le previsioni sul petrolio greggio sono estremamente rialziste.

La giornata di ieri ha dato un ottimo suggerimento rialzista visto che all’avvicinarsi del livello annuale a 58,14 $ il prezzo ha iniziato a volare chiudendo a 62,19 $ in rialzo del 5,5%. Invece la seduta odierna non è iniziata con forti rialzi, soprattutto per il repentino avvicinamento verso l’area di supply (63,75/65,60$), una zona fortemente interessata dagli istituzionali.

Nel momento in cui il prezzo dell’oro nero raggiungerà la suddetta zona non è da escludere un inizio di un deciso ritracciamento che potrebbe raggiungere la trendline dinamica rialzista. Al contrario, con una chiusura settimanale al di sopra di 65,62 $ il target della Goldman Sachs a quota 68/70 $ al barile verrà raggiunto in breve tempo.

Per uno sguardo a tutti gli eventi economici di oggi, controlla il nostro calendario economico.

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE: