Italia markets closed
  • FTSE MIB

    22.352,46
    +151,02 (+0,68%)
     
  • Dow Jones

    29.910,37
    +37,90 (+0,13%)
     
  • Nasdaq

    12.205,85
    +111,44 (+0,92%)
     
  • Nikkei 225

    26.644,71
    +107,40 (+0,40%)
     
  • Petrolio

    45,53
    -0,18 (-0,39%)
     
  • BTC-EUR

    14.849,04
    +483,62 (+3,37%)
     
  • CMC Crypto 200

    333,27
    -4,23 (-1,25%)
     
  • Oro

    1.788,10
    -23,10 (-1,28%)
     
  • EUR/USD

    1,1970
    +0,0057 (+0,48%)
     
  • S&P 500

    3.638,35
    +8,70 (+0,24%)
     
  • HANG SENG

    26.894,68
    +75,23 (+0,28%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.527,79
    +16,85 (+0,48%)
     
  • EUR/GBP

    0,8984
    +0,0068 (+0,77%)
     
  • EUR/CHF

    1,0811
    +0,0014 (+0,13%)
     
  • EUR/CAD

    1,5539
    +0,0038 (+0,24%)
     

Intesa sospende dividendo 2019, deal Ubi ha maggiore valenza dopo coronavirus

·2 minuto per la lettura
La sede principale della Banca Intesa Sanpaolo a Torino
La sede principale della Banca Intesa Sanpaolo a Torino

MILANO (Reuters) - Intesa Sanpaolo sospende il pagamento del dividendo sull'esercizio 2019 a seguito della comunicazione della Bce di venerdì scorso, ma prosegue sulla strada dell'offerta di acquisto per Ubi Banca, operazione che ha ancora più valenza nel contesto maturato dopo l'epidemia di coronavirus.

La Banca centrale europea ha raccomandato alle banche della zona euro di non pagare dividendi e di non procedere a buyback almeno fino a ottobre e di utilizzare gli utili per sostenere l'economia colpita dalla pandemia del coronavirus.

Il Cda di Intesa proporrà all'assemblea del 27 aprile l'assegnazione dell'intero utile 2019 a riserve. In precedenza il consiglio aveva deliberato una proposta di dividendo cash da circa 3,4 miliardi (19,2 centesimi per azione), dice una nota.

La decisione comporta un innalzamento del livello di Cet1 pro-forma a regime al 31 dicembre 2019 dal 14,1% al 15,2% con un capitale eccedente il requisito Srep di oltre 16,5 miliardi. Questo numero sale a circa 19 miliardi tenendo conto delle novità regolamentari della Bce che decorrono dal 12 marzo sul combined buffer e sul requisito Pillar 2, il cui raggiungimento è possibile anche con strumenti diversi dal Cet1.

Il Cda convocherà un'assemblea dopo il primo ottobre "per dare esecuzione alla distribuzione di parte delle riserve agli azionisti entro l'esercizio 2020".

Resta confermata, invece, la proposta di aumento di capitale a servizio dell'offerta su Ubi, all'ordine del giorno dell'assemblea del 27 aprile. "La motivazione strategica dell'operazione assume ancora maggiore valenza nel contesto conseguente all'epidemia", dice la nota.

In relazione all'emergenza coronavirus che ha colpito l'Italia più di ogni altro paese europeo, il Ceo Carlo Messina destinerà 1 milione di euro del bonus 2019 a iniziative sanitarie specifiche. Analoghe donazioni verranno effettuate da 21 manager a diretto riporto del Ceo per circa 5 milioni di euro. Anche il Cda contribuirà con una specifica donazione.

Intesa ricorda nel comunicato che nel quinquennio 2014-18 ha distribuito dividendi cash per 13,4 miliardi, di cui 5 alla porzione di azionariato rappresentata da famiglie e fondazioni, oltre a erogazioni per circa 260 miliardi di nuovo credito a medio-lungo termine a famiglie e imprese nel periodo 2014-19.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia