Italia markets closed
  • FTSE MIB

    25.852,99
    -1.245,84 (-4,60%)
     
  • Dow Jones

    34.899,34
    -905,04 (-2,53%)
     
  • Nasdaq

    15.491,66
    -353,57 (-2,23%)
     
  • Nikkei 225

    28.751,62
    -747,66 (-2,53%)
     
  • Petrolio

    68,15
    -10,24 (-13,06%)
     
  • BTC-EUR

    47.792,50
    -4.639,14 (-8,85%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.365,60
    -89,82 (-6,17%)
     
  • Oro

    1.785,50
    +1,20 (+0,07%)
     
  • EUR/USD

    1,1320
    +0,0108 (+0,96%)
     
  • S&P 500

    4.594,62
    -106,84 (-2,27%)
     
  • HANG SENG

    24.080,52
    -659,64 (-2,67%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.089,58
    -203,66 (-4,74%)
     
  • EUR/GBP

    0,8488
    +0,0076 (+0,91%)
     
  • EUR/CHF

    1,0440
    -0,0043 (-0,41%)
     
  • EUR/CAD

    1,4471
    +0,0296 (+2,09%)
     

Ipo, Ariston fissa forchetta prezzo 10,25-12 euro, capitalizzazione fino a 3,9 mld

·1 minuto per la lettura
Una donna passa accanto alla sede della Borsa di MIlano

MILANO (Reuters) - Ariston Holding ha comunicato forchetta di prezzo e termini per l'offerta delle proprie azioni, che partirà giovedì 18 novembre, finalizzata allo sbarco su Euronext Milan, atteso per il 26 novembre.

Il range di prezzo è stato fissato tra 10,25 e 12 euro per azione per una capitalizzazione di mercato post offerta tra 3,375 e 3,9 miliardi di euro, dice una nota.

L'offerta si compone di un collocamento riservato di azioni ordinarie di nuova emissione con proventi lordi attesi di circa 300 milioni e della vendita fino a 49 milioni di azioni ordinarie esistenti detenute dagli azionisti Merloni Holding e Amaranta Srl a investitori istituzionali.

Prevista anche un'opzione di over allotment concessa dagli azionisti venditori a Mediobanca, in qualità di responsabile incaricato della stabilizzazione, entro 30 giorni dal giorno di debutto fino a 11 milioni di azioni esistenti (circa il 15% dell'offerta).

Il flottante sarà tra il 23,23% e il 26,6% del capitale e l'offerta si chiuderà mercoledì 24 novembre.

Goldman Sachs Bank Europe, Intesa Sanpaolo-Imi Corporate & Investment Banking e Mediobanca sono joint global coordinator e joint bookrunner. Bnp Paribas, BofA Securities Europe, Citigroup Global Markets Europe ed Equita Sim sono joint-bookrunner.

Nei primi nove mesi dell'anno il gruppo, specializzato nelle soluzioni per il riscaldamento dell'acqua e degli ambienti, ha registrato una crescita del 25% del fatturato a 1,4 miliardi e del 35,5% dell'adjusted Ebitda a 191 milioni.

"Finora siamo riusciti a gestire bene la forte inflazione delle materie prime e le pressioni sulla catena di approvvigionamento globale, beneficiando della leva operativa e delle azioni di pricing", dice il presidente esecutivo Paolo Merloni nella nota.

(Gianluca Semeraro, in redazione a Roma Francesca Piscioneri)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli