Italia Markets open in 7 hrs 24 mins

Italia, fiducia imprese e consumatori risale oltre attese a dicembre - Istat

·1 minuto per la lettura
Un uomo che indossa una maschera protettiva pulisce vicino a uno striscione con la bandiera italiana posto dietro una vetrina della stazione Termini

ROMA (Reuters) - La fiducia delle imprese e dei consumatori sale ben oltre le attese a dicembre dopo il peggioramento registrato il mese precedente.

Secondo i dati diffusi da Istat questa mattina, nel mese in esame l'indice di fiducia relativo alla manifattura sale a 95,9 da 90,9 (rivisto da 90,2) di novembre, sopra il consensus Reuters che era per un indice a 90,5.

L'indice si porta così al livello più alto dallo scorso febbraio, prima del rigido lockdown deciso dal governo per contenere l'epidemia di Covid-19.

La fiducia dei consumatori si attesta a 102,4 da 98,4 (rivisto da 98,1) del mese prima, contro attese pari a 98,5. Si tratta del livello più alto da settembre, ma ancora decisamente al di sotto del periodo pre-Covid.

Il composito del clima di fiducia delle imprese - che oltre al settore manifatturiero comprende commercio, costruzioni e servizi - si porta a quota 87,7 da 83,3 (rivisto da 82,8) registrato a novembre.

"Con riferimento alle imprese, l'aumento dell'indice composito è trainato dal settore manifatturiero e dalle aspettative, espresse dagli imprenditori operanti nei servizi, sugli ordini (servizi di mercato) e sulle vendite (commercio al dettaglio)", spiega Istat.

Guardando ai consumatori, "sono in miglioramento le aspettative sia sulla situazione economica generale sia su quella familiare; si evidenzia un deciso miglioramento dei giudizi sull'opportunità all'acquisto di beni durevoli".