Italia markets closed
  • FTSE MIB

    26.435,75
    +218,19 (+0,83%)
     
  • Dow Jones

    33.978,08
    +28,67 (+0,08%)
     
  • Nasdaq

    11.621,71
    +109,30 (+0,95%)
     
  • Nikkei 225

    27.382,56
    +19,81 (+0,07%)
     
  • Petrolio

    79,38
    -1,63 (-2,01%)
     
  • BTC-EUR

    21.293,60
    -101,94 (-0,48%)
     
  • CMC Crypto 200

    526,66
    +9,65 (+1,87%)
     
  • Oro

    1.927,60
    -2,40 (-0,12%)
     
  • EUR/USD

    1,0874
    -0,0018 (-0,16%)
     
  • S&P 500

    4.070,56
    +10,13 (+0,25%)
     
  • HANG SENG

    22.688,90
    +122,12 (+0,54%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.178,01
    +4,03 (+0,10%)
     
  • EUR/GBP

    0,8765
    -0,0011 (-0,13%)
     
  • EUR/CHF

    1,0008
    -0,0009 (-0,09%)
     
  • EUR/CAD

    1,4462
    -0,0041 (-0,28%)
     

Italia, pronti 10 miliardi in cinque anni per aiutare imprese edili - bozza

Palazzo Chigi, a Roma.

ROMA (Reuters) - L'Italia prevede di destinare 10 miliardi di euro in cinque anni, fino al 2027, per aiutare le imprese edili che lavorano a progetti pubblici a far fronte ai costi delle materie prime e agli alti prezzi dell'energia, secondo quanto emerge da una bozza della legge di bilancio 2023 vista da Reuters.

L'importo si aggiunge ai circa 7,5 miliardi di euro precedentemente stanziati fino al 2026 per lo stesso obiettivo.

L'aumento vertiginoso dei costi delle materie prime sta provocando ritardi nei progetti finanziati dal Recovery fund europeo, hanno detto alcuni funzionari governativi.

(Tradotto da Luca Fratangelo, editing Claudia Cristoferi)