Italia markets close in 2 hours 15 minutes
  • FTSE MIB

    25.579,29
    +89,07 (+0,35%)
     
  • Dow Jones

    34.792,67
    -323,73 (-0,92%)
     
  • Nasdaq

    14.780,53
    +19,24 (+0,13%)
     
  • Nikkei 225

    27.728,12
    +144,04 (+0,52%)
     
  • Petrolio

    68,07
    -0,08 (-0,12%)
     
  • BTC-EUR

    31.938,35
    -1.141,05 (-3,45%)
     
  • CMC Crypto 200

    938,64
    +11,88 (+1,28%)
     
  • Oro

    1.811,90
    -2,60 (-0,14%)
     
  • EUR/USD

    1,1843
    0,0000 (-0,00%)
     
  • S&P 500

    4.402,66
    -20,49 (-0,46%)
     
  • HANG SENG

    26.204,69
    -221,86 (-0,84%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.157,31
    +12,41 (+0,30%)
     
  • EUR/GBP

    0,8509
    -0,0012 (-0,14%)
     
  • EUR/CHF

    1,0733
    +0,0005 (+0,05%)
     
  • EUR/CAD

    1,4816
    -0,0029 (-0,20%)
     

L’Euro Dollaro Vicino ai Minimi di Tre Mesi Prima delle Dichiarazioni BCE

·2 minuto per la lettura

Durante le sessioni dell’Asia e del Pacifico, il prezzo dell’euro dollaro ha toccato 1,1781 ritentando un break-out short ma i tori in area 1,1800 hanno preso per i capelli il fiber riportandolo al di sopra del prezzo psicologico.

Oggi alle 13.30 la BCE rilascerà la sua tanto attesa revisione della strategia di politica monetaria, seguita subito dopo dalla consueta conferenza stampa con la presidente Christine Lagarde e il vicepresidente Luis de Guindos. La revisione probabilmente riguarderà su ulteriori chiarimenti sull’obiettivo di inflazione della Banca Centrale Europea (inflazione al 2%).

Come potrebbe influenzare il fiber la BCE?

La BCE durante la conferenza potrebbe dichiarare anche che l’obiettivo inflazione intorno al 2% è un obiettivo di medio/lungo termine. Si prevede inoltre che la BCE fornirà maggiori dettagli non solo sulla sua politica monetaria e su eventuali cambiamenti nel suo programma di acquisto di obbligazioni, ma anche in materia di cambiamenti climatici. È probabile che l’esito della revisione stabilisca una più chiara rotta per l’euro dollaro per i prossimi mesi a venire.

Un punto a favore per chi ha un’idea rialzista sul fiber viene dato dalla stagionalità. Luglio è un mese rialzista per il cambio euro dollaro dal punto di vista della stagionalità. Infatti, statisticamente, negli ultimi 5 anni, è stato il miglior mese dell’anno per la coppia, con un guadagno medio del +1,31%. Invece, negli ultimi 10 anni, il mese di luglio è stato per il fiber il quinto migliore dell’anno, con una media di +0,15%.

Da questo punto di vista, la stagionalità potrebbe dare quella scossa necessaria per un tentativo di inversione al rialzo per l’euro dollaro e riprendere la tendenza di lungo termine.

Analisi tecno-grafica e proiezioni del fiber

Il prezzo del cambio euro dollaro al momento della scrittura (e in attesa della BCE) quota a 1,1832, in deciso rialzo dopo aver toccato nella notte i minimi di tre mesi come anticipato. Inoltre, la parte inferiore dell’attuale fase laterale potrebbe essere sfruttata per un primo rialzo di breve termine con target nei pressi del prezzo psicologico 1,2000.

Gli studi delle Onde di Elliott pongono le proiezioni sull’euro dollaro in deciso rialzo, con diversi obiettivi di breve/medio termine:
– target di breve termine a 1,2005 e 1,2083 (target intermedi);
– target di medio termine a 1,2243 (massimo di febbraio) e 1,2329 (zona massimi 2021).

Per uno sguardo a tutti gli eventi economici di oggi, controlla il nostro calendario economico.

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE:

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli