Italia Markets closed

L'agenda del trader: strategie per le prossime 24 ore

Rossana Prezioso
 

L'avvio di settimana per le borse europee è stato incoraggiante visto che, dopo qualche tempo, sono riuscite a trovare tutte la strada del territorio positivo.

La situazione sui mercati 

Come si legge nel close infatti,  ad avere la meglio è stata la piazza inglese, con il Ftse100 in rialzo dello 0,62%, seguito dal Cac40 e dal Dax30 che hanno guadagnato rispettivamente lo 0,51% e lo 0,35%. In luce verde anche Piazza Affari che dopo essere stata la prima in Europa venerdì scorso, si è dovuta accontentare dell'ultima posizione oggi. Il Ftse Mib si è fermato a 22.706 punti, con un vantaggio dello 0,15%, dopo aver segnato nell'intraday un massimo a 22.859 e un minimo a 22.618 punti. 

A Wall Street, intanto, torna il buon umore con gli acquirenti che continuano a segnare la strada.  Tra i dati macro da segnalare ci sono

I protagonisti a Piazza Affari

Tra i protagoisti della seduta è da ricordare in primis Fca che chiude in calo sulle voci di un abbandono del diesel dal 2022. Secondo la stampa estera, infatti, Fca starebbe programmando l'abbandono della produzione delle auto diesel tra circa 4 anni. La view di Equita SIM .

Da sottolineare anche la giornata di Telecom Italia. Il Cda della società si è espresso positivamente sulla proposta di acquisto di Persidera ricevuta da F21 e Rai Way, lasciando la porta aperta ad altre offerte. Il focus è sul nuovo piano industriale: la view delle banche d'affari. 

Ben intonata anche Tenaris. Il titolo guadagna terreno per la terza seduta consecutiva sulla scia dei risultati del 2017 diffusi la scorsa settimana. Le banche d'affari sono tutte bullish su Tenaris e invitano all'acquisto. 

Le strategie per le prossime 24 ore

La candela di febbraio al momento è contenuta all'interno dei minimi e dei massimi del mese precedente, segnalando incertezza. Le attese per le prossime sedute e i titoli a cui guardare secondo Roberto Scudeletti, trader indipendente e titolare del sito www.prtrading.it .

Secondo la view di Gianvito D'Angelo trader professionista che coniuga analisi intraday e multiday su futures, azioni e forex, il Ftse Mib può ancora salire. Per l'indice italiano infatti l'ostacolo ad un nuovo attacco agli ultimi massimi è rappresentato dall'area dei 22.800/23.000. Cliccando qui è possibile vedere gli scenari di breve e i titoli da valutare secondo l'analista.

Per ulteriori notizie, analisi, interviste, visita il sito di Trend Online