Italia Markets close in 3 hrs 38 mins

Le azioni statunitensi si muovono in rialzo dati i forti guadagni dei rivenditori; La breve inversione dei Bond mette sotto i riflettori il FOMC

James Hyerczyk

Mercoledì, i principali indici azionari statunitensi hanno aperto in rialzo e sono stati negoziati in una gamma ristretto per la maggior parte della sessione prima di chiudere in rialzo. La maggior parte dei guadagni si sono verificati nella sessione pre-mercato in risposta ai forti risultati trimestrali dei rivenditori Target e Lowe.

La reazione al verbale della Fed è stata un disastro con la maggior parte degli investitori che si aspettavano che ribadissero la dichiarazione di politica monetaria della Fed e le osservazioni della conferenza stampa del presidente della Fed Jerome Powell. L’azione di prezzo indica chiaramente che gli investitori sono pronti a combattere prima del discorso di Powell a Jackson Hole di venerdì.

Nel mercato monetario, l’indice di riferimento S&P 500 si è attestato a 2924,43, in rialzo del 23,92 o + 0,85%. Il chip blu Dow Jones Industrial Average ha chiuso a 26202,73, in rialzo del 240,29 o + 0,95% e l’indice composito basato sulla tecnologia NASDAQ ha chiuso a 8020,21, in rialzo del 71,65 o + 0,94%.

I guadagni forti aumentano il sentimento degli investitori

Il tono della giornata è stato fissato nella sessione di pre-mercato dopo che Target ha pubblicato i risultati del secondo trimestre che hanno superato le aspettative degli analisti. Le vendite dello stesso negozio dell’azienda, una metrica chiave per i rivenditori, sono aumentate del 3,4%. Gli analisti prevedevano una crescita del 2,9%. Le azioni sono salite di oltre il 20% a un livello record.

Lowe ha seguito con forti guadagni. Le azioni sono aumentate del 10,4% dopo che l’amministratore delegato Marvin Ellison ha dichiarato che la società ha capitalizzato su una forte “esecuzione di eventi per le vacanze e crescita su Paint e nella nostra attività Pro per offrire ottimi risultati nel secondo trimestre”.

Nonostante gli avvertimenti di recessione e la volatilità del mercato, i dati sulle vendite al dettaglio della scorsa settimana e i rapporti sugli utili più attesi di Target e Lowe mostrano che il consumatore statunitense è abbastanza forte da far progredire l’economia, il che rende il lavoro della Fed ancora più difficile.

“Il consumatore sottostante sta facendo bene e sta facendo più soldi. Ancora più importante, stanno spendendo più soldi “, ha dichiarato il CEO di Bank of America Brian Moynihan a Becky Quick della CNBC. “Il consumatore statunitense continua a spendere e ciò manterrà l’economia americana in buona forma”, ha aggiunto.

Verbali della Fed e un’altra inversione della curva dei rendimenti

Gli investitori hanno trattato i verbali della Fed come un non-evento, scegliendo invece di spostare la propria attenzione sul discorso di Powell a Jackson Hole venerdì. L’azione a basso prezzo in tutti i mercati indica una certa indecisione degli investitori e una volatilità imminente. In altre parole, gli investitori si preparano a combattere. Ma non puoi tenere questo mercato troppo a lungo. Ciò significa che i commenti accomodanti di Powell potrebbero lanciare un rally spettacolare.

I verbali della riunione del FOMC di luglio hanno mostrato che la Fed non ha un “corso prestabilito” per tagliare i tassi. La Fed ha tagliato i tassi di 25 punti base a luglio, segnalando che si trattava solo di un “aggiustamento a metà ciclo” e che la banca centrale non stava tornando all’era dello stimolo.

Un’altra breve inversione dei rendimenti dei titoli del Tesoro a 2 e 10 anni, tuttavia, ha fatto notare alla Fed e Powell che devono rispondere alla minaccia di una recessione in modo aggressivo.

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE: