Italia markets open in 38 minutes
  • Dow Jones

    34.479,60
    +13,40 (+0,04%)
     
  • Nasdaq

    14.069,42
    +49,12 (+0,35%)
     
  • Nikkei 225

    29.161,80
    +213,07 (+0,74%)
     
  • EUR/USD

    1,2101
    -0,0006 (-0,05%)
     
  • BTC-EUR

    32.525,38
    +3.379,63 (+11,60%)
     
  • CMC Crypto 200

    981,79
    +39,98 (+4,24%)
     
  • HANG SENG

    28.842,13
    +103,23 (+0,36%)
     
  • S&P 500

    4.247,44
    +8,26 (+0,19%)
     

Le Pressioni Inflazionistiche Ago della Bilancia sulle Previsioni del Petrolio Greggio?

·2 minuto per la lettura

Il prezzo del Petrolio Greggio nella giornata di ieri ha dato un inaspettato input ribassista dopo l’ultimo verbale del FOMC pubblicato ieri 19 maggio alle 20.00. I verbali hanno rivelato che alcuni funzionari della FED stanno iniziando a riconsiderare un ritiro degli stimoli prima di quanto avessero precedentemente ammesso. Tutto ciò a causa dei dati sull’NPF negativi e dei dati sull’inflazione di molto superiori alle attese nelle ultime settimane.

In effetti, da tempo gli investitori sono preoccupati per un cambiamento del mercato a causa delle ultime aspettative di inflazione ancora più al rialzo che porterà di conseguenza ad influenzare fortemente le previsioni sul Petrolio Greggio.

Un inaspettato ribasso dell’oro nero

Come anticipato, il prezzo del WTI è fortemente diminuito registrando alla chiusura della seduta di ieri 19 maggio un ribasso di oltre il 3%. Uno dei motivi è la decisione dell’Iran di aumentare di ulteriori 2 milioni di barili col completo ripristino della propria produzione.

Altro motivo è sicuramente l’aumento del prezzo del Petrolio Greggio, salito di oltre il 36% quest’anno, rendendolo vulnerabile alle prese di profitto vicino alla resistenza 66,50 $. Anche le persistenti preoccupazioni sulla ripresa virale in alcune economie asiatiche, in particolare India, Giappone e Taiwan, gettano un’ombra sulle prospettive per la domanda di energia e rendono difficile avere delle corrette previsioni sul Petrolio Greggio.

Infine, l’OPEC probabilmente si atterrà alla volontà di aumentare la produzione di greggio per soddisfare l’aumento del fabbisogno in occasione della diminuzione delle restrizioni e per le prospettive di crescita globale, ma la rinascita di nuove ondate COVID-19 resta sempre un fattore da considerare.

Analisi Tecno-Grafica e previsioni Petrolio Greggio

Al momento della scrittura il prezzo del WTI quota a 62,39 $, in procinto di confermare la rottura al ribasso (inaspettato) della trendline dinamica ribassista.

Oggi giornata chiave in ottica operativa poiché con la conferma del ribasso si aprirebbe uno scenario fortemente ribassista il cui primo obiettivo è posto a 58,36 $. Obiettivo di medio termine in area 50/61.8 di Fibonacci, tra 46,78 $ e 50,87 $.

Per uno sguardo a tutti gli eventi economici di oggi, controlla il nostro calendario economico.

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE: