Italia markets open in 2 hours 48 minutes
  • Dow Jones

    30.946,99
    -491,31 (-1,56%)
     
  • Nasdaq

    11.181,54
    -343,06 (-2,98%)
     
  • Nikkei 225

    26.736,80
    -312,67 (-1,16%)
     
  • EUR/USD

    1,0535
    +0,0010 (+0,09%)
     
  • BTC-EUR

    19.258,46
    -544,00 (-2,75%)
     
  • CMC Crypto 200

    439,59
    -10,48 (-2,33%)
     
  • HANG SENG

    22.080,59
    -338,38 (-1,51%)
     
  • S&P 500

    3.821,55
    -78,56 (-2,01%)
     

Lidl, Eurospin, Aldi, MD: i 5 prodotti bio più venduti del momento

Lidl, Eurospin, Aldi, MD: i 5 prodotti bio più venduti del momento
Lidl, Eurospin, Aldi, MD: i 5 prodotti bio più venduti del momento

Lidl, Eurospin, Aldi, MD: è boom di vendite di prodotti biologici nei discount italiani. Dopo un 2021 caratterizzato da numeri negativi, ecco la ripresa anche se solo in questi punti vendita.

"I discount stanno correndo nel biologico: questi canali distributivi hanno segnato una crescita delle vendite a valore del 16% solo nel primo quadrimestre 2022", ha spiegato Silvia Zucconi di Nomisma intervenendo ieri al convegno "La filiera del biologico: numeri, sfide e sostenibilità" organizzato dal consorzio Il Biologico.

"Questo significa – ha continuato Zucconi – che i consumatori sono oggi più sensibili alla questione prezzo: poiché negli iper e nei super la tensione promozionale si sta riducendo, preferiscono scegliere il canale dei discount”. E continua: “La stessa lettura è confermata anche dalla marca del distributore: nel primo trimestre non è decresciuta (0%) e rientra tra le leve per percorrere la convenienza. Tra i valori in crescita anche il paniere benessere (+5,8%)".

GUARDA ANCHE - Lidl: proprietà, storia, fatturato

Ma quali sono i 5 prodotti bio più venduti nei discount italiani?

Tra le categorie più vendute nel biologico nel 2021 c’è l’ortofrutta fresca, subito dopo uova, confetture, gallette di riso e bevande di soia. In particolare la frutta fresca confezionata si colloca al quarto posto con 76,5 milioni di euro di vendite a valore e un trend di crescita del 3,6% rispetto al 2020, mentre la verdura fresca confezionata è al posto successivo con 48,7 milioni di euro di vendite a valore e un trend in leggera discesa rispetto al 2020 (-1,9%).

“Nonostante i buoni numeri dell’ortofrutta nel 2021 – ha specificato Zucconi – anche questa categoria è stata coinvolta nel calo del settore biologico nel 2021. Ma non è stato un problema limitato al biologico, bensì il settore ha risentito degli scenari evolutivi che impattano sul consumatore come rincari dei beni energetici e dei costi di produzione”.

GUARDA ANCHE - MD, storia, fondatore e fatturato

Il biologico rimane settore leader in Italia in termini di superfici (2 milioni di ettari) pari ad una quota del 16% sul totale delle superfici agricole. Come ha specificato Zucconi “Nell'Ue più della metà dei terreni biologici è concentrata in 4 Paesi: Francia, Spagna, Italia e Germania. L'Italia vanta, comunque, la più alata percentuale di superfici bio sul totale, il 16% contro il 10% della Germania e della Spagna, e il 9% della Francia e detiene il primato in Ue per numero di produttori biologici (71590)".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli