I mercati italiani sono chiusi

Milano si prepara all'invasione di Starbucks: Lavazza e Illy aprono i rispettivi flagship

Duccio Fumero
La scelta di Milano per lanciare la prima ammiraglia monomarca dell’azienda torinese conferma la centralità del capoluogo lombardo quando si parla di novità, di moda e lifestyle.

Starbucks è pronta a sbarcare in Italia e lo farà, per la precisione, a Milano. In pieno centro, a un passo dal Duomo e a due passi dalla Scala. Una rivoluzione che sta dividendo da tempo, ma che vede le più importanti marche italiane di caffè reagire. Così proprio nel capoluogo lombardo stanno aprendo i primi flagship di Lavazza e Illy.

Lavazza lo ha fatto martedì a Milano, in piazza San Fedele, nel cuore di Milano. La scelta di Milano per lanciare la prima ammiraglia monomarca dell’azienda torinese conferma la centralità del capoluogo lombardo quando si parla di novità, di moda e lifestyle. Lavazza, infatti, è pronta ad aprire 15 monomarca in tutta Europa, ma la prima scelta è caduta sulla capitale della moda e dello stile.

Gli oltre 200 metri quadrati dello store sono suddivisi in quattro aree, ognuna con un’offerta ben precisa e dettagliata e che comprende anche il cibo con lo chef il catalano Ferran Adrià. Ma il cuore dell’offerta, ovviamente, è il caffé, con sette sistemi di estrazione e una caffetteria che mette anche la moka e il filtro con l’ampolla in primo piano, oltre ai prodotti biologici e ai caffé regionali. Poi la tostatura con la nascita del blend San Fedele.

Ma se Starbucks arriverà solo l’anno prossimo, oltre a Lavazza anche Illy si è mossa in anticipo e già dalla scorsa primavera è presente a Milano con il proprio store. E lo ha fatto proprio in Via Montenapoleone, l’emblema della moda milanese, dove ha aperto il suo primo gourmet all-day-dining, cioè una caffetteria dove, però, si può anche pranzare e cenare fino alle 23.

Così si parte dalla colazione, con i prodotti Illy in grande spolvero, ma si continua anche con il menu alla carta dello chef resident Luca Mussi per il pranzo e la cena. Da concludere, tutti, ovviamente con un buon caffè. E a confermare il legame tra il caffè italiano e la capitale della moda, llycaffè aderisce alla nona edizione di Vogue Fashion’s Night Out ospitando all’interno del suo nuovo flagship di via Monte Napoleone 19 l’iniziativa Fashion Cinema. E Starbucks fa meno paura.